rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Il Taurasi di Mastroberardino nella top five della più famosa classifica di vino del mondo

Conquista la vetta il Taurasi Radici Riserva 2016

Torna la Top 100 di Wine Spectator, la classifica dei migliori vini degustati secondo la nota rivista statunitense e, tra le prime cinque posizioni, troviamo la Cantina Mastroberardino, una delle più antiche e prestigiose del Mezzogiorno d'Italia.

Al numero 5 della lista il Taurasi Radici Riserva 2016 di Mastroberardino, grande espressione della Campania del vino.

Un nettare italiano, ma soprattutto un'etichetta che racconta la storia dell'enologia irpina evocando l'opulenza e la narrativa di una famiglia che ha scritto una pagina importantissima nel segmento vitivinicolo della provincia avellinese. La famiglia Mastroberardino si dedica alla viticoltura dalla fine dell’Ottocento e ha avuto il grande merito di credere nel potenziale dei vitigni autoctoni quali Aglianico, Fiano e Greco, contribuendo al riconoscimento delle Docg per Taurasi, Greco di Tufo e Fiano di Avellino.

L'etichetta 

In particolare, Radici, nasce dal desiderio di creare un grande rosso capace di sfidare il tempo, fu prodotto per la prima volta nel 1986, costituisce il risultato di una ricerca lunga ed accurata riguardante esposizione, composizione chimico-fisica e giacitura dei terreni. Il maggior nerbo, la densa struttura, la finezza aromatica rappresentano i caratteri più evidenti di questo interprete prestigioso della viticoltura irpina.

Caratteristiche 

Il Taurasi Radici Riserva 2016 di Mastroberardino presenta di colore rosso rubino con sfumature granato. Offre un bouquet ampio, complesso, intenso e particolarmente fine con caratteri che ricordano tabacco, spezie, ciliegia, frutti di bosco, prugna e note balsamiche. Il sapore è avvolgente ed elegante. Aroma di prugna, ciliegia amara, confettura di fragole, pepe nero e liquirizia caratterizzano un vino che entrato nella storia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Taurasi di Mastroberardino nella top five della più famosa classifica di vino del mondo

AvellinoToday è in caricamento