rotate-mobile
Alimentazione

Cioccolato, quale scegliere per avere benefici sulla salute

Extrafondente è la tipologia di cioccolato da preferire perché contiene una percentuale molto alta di cacao, alimento ricco di flavonoidi, sostanze della famiglia dei polifenoli con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie

Quanti di voi non riescono a rinunciare ad un quadratino di cioccolato dopo cena? Ci sono buone notizie per il mondo dei golosi. Negli ultimi anni, diversi studi scientifici hanno dimostrato che il cioccolato non è un alimento da demonizzare ed escludere se si desidera seguire un'alimentazione sana, anzi può essere inserito anche in un piano dietetico finalizzato alla perdita di peso in quanto i derivati del cacao producono effetti positivi sulla salute, in particolare sul sistema immunitario, cardiovascolare e sull'umore grazie alla presenza di vitamine, minerali e soprattutto flavonoidi, sostanze della famiglia dei polifenoli con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Quale cioccolato fa bene alla salute? Occhio alla percentuale di cacao!

Le evidenze scientifiche che testimoniano i benefici del cioccolato sulla nostra salute sono moltissime e tutte concordano su un elemento specifico di cui bisogna tener conto per trarne giovamento. Secondo gli esperti, più alta è la quantità di pasta di cacao con cui è stato realizzato il cioccolato, maggiori saranno i vantaggi per il nostro organismo.

Il cioccolato, quindi, non è tutto uguale. La varietà bianca è quella che ha in assoluto la percentuale più bassa di materia prima, mentre possiede un contenuto alto di burro di cacao e latte. La versione al latte contiene, invece, almeno il 25% di cacao mentre il fondente è quello che ne contiene di più, almeno il 53%, ma si può arrivare anche al 100%, perfetto per chi ama un sapore molto amaro.

Un consumo regolare di 30 grammi al giorno di fondente almeno al 70 per cento sarebbe in grado di abbassare la pressione, regolare i livelli di colesterolo, migliorare l’elasticità dei vasi e la fluidità del sangue. Pertanto, quando vogliamo acquistare del cioccolato dobbiamo leggere bene l'etichetta e favorire prodotti con una lista di ingredienti breve nella quale al primo posto ci sia la pasta di cacao e non lo zucchero. 

Il cioccolato è un alleato di cuore, sistema immunitario e umore

  • Protegge l'organismo dalle malattie cardiovascolari: i flavonoidi contenuti nel cacao sono in grado di modificare alcuni processi patologici coinvolti nello sviluppo delle malattie cardiovascolari
  • Rafforza il sistema immunitario, grazie al suo effetto anti-infiammatorio
  • Ha effetti anti-trombotici: aiuta a prevenire la formazione di coaguli di sangue grazie ai flavonoidi che inibiscono il processo di formazione delle placche aterosclerotiche e riducono la tendenza delle piastrine a raggrupparsi e a formare coaguli di sangue
  • Ha proprietà anti-ipertensive: aiuta a ridurre la pressione sanguigna
  • Il potere antiossidante del cacao rende il cioccolato un alimento in grado di difendere l’organismo dall’invecchiamento e dai danni legati alla degenerazione cellulare. Contrasta anche l’attività nociva dei radicali liberi nelle cellule
  • Fa bene all’umore in quanto contribuisce alla produzione di serotonina, l’ormone del benessere
  • La feniletinamina contenuta nel cioccolato, che è soprannominata “l’ormone dell’innamoramento”, agisce sul nostro cervello favorendo una sensazione di felicità ed euforia
  • Il cacao contiene anche teobromina e caffeina, due sostanze che ci fanno stare bene e ci regalano una splendida sensazione di energia 
  • Contiene magnesio, minerale coinvolto in molteplici funzioni fondamentali per la salute e molto utile a chi prativa attività sportiva ad alta intensità.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cioccolato, quale scegliere per avere benefici sulla salute

AvellinoToday è in caricamento