Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

La Ciambottella di Valentina Martone: impossibile resistere

Eleganza e sensibilità gli ingredienti di una chef capace di consacrare i piatti semplici della tradizione contadina

La Ciambottella è una gustosa pietanza della tradizione irpina che si realizza con i prodotti dell'orto. Un piatto semplice e geniale, nato come spesso accade nelle famiglie dei contadini che non avendo i mezzi economici per acquistare carne, o pesce ideavano ricette povere, ma sostanziose, sane e genuine.
Fautrice di questa filosofia cm0 è la chef del Megaron di Paternopoli, Valentina Martone. Definita la regina del Broccolo Aprilatico, ha il merito di preservare con classe, sensibilità e femminilità il cuore autentico della gastronomia locale. Una cuoca rara e preziosa capace di consacrare piatti antichi traendo i suoi valori principali dalle radici di una terra per secoli vocata al sacrificio e all'agricoltura. 
Gli ingredienti di stagione e l'olio extravergine di oliva sono all'origine di quelle ricette semplici che Valentina utilizza per esaltare il nostro grande patrimonio agroalimentare. La ciambottella è espressione di uno stile che la Martone rivendica con fierezza rivisitando un’icona del food irpino, nella tecnica, ma mai nell’essenza.

Vediamo la ricetta della ciambottella di Valentina Martone

INGREDIENTI 
•    Melanzane,
•     papacelle rosse, 
•    cipolla ramata, 
•    peperoni verdi, 
•    pomodoro del Piennolo giallo, 
•    salsa di pomodoro giallo, 
•    olio extra vergine Ravece,
•    sale qb, 
•    erbette basilico, 
•    origano fresco, 
•    piperina,
•    puliero. 

PROCEDIMENTO 

  • Per preparare la ciambotta, per prima cosa lavate e tagliate tutte le verdure. Tagliate le melanzane a funghetto e friggetele in abbondante olio Evo. Mettetele da parte una volta cotte. Dividete i peperoni a metà, eliminate i semi e filamenti interni e tagliateli a pezzi grossolani. Friggeteli in abbondante olio Evo.
  • In un’altra padella scaldate un filo d’olio, aggiungete le cipolle e fatele soffriggere per circa 5 minuti, poi unite i pomodorini del piennolo e la salsa di pomodoro gialla. A questo punto lavate e asciugate le patate per privarle dell’amido, tagliate a cubetti e lasciate stufare in una pentola capiente con un po' di olio fino a cottura ultimata.
  • Terminata la cottura di tutti gli ingredienti, unirli in una casseruola insieme alle erbette e amalgamare bene. Buon appetito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quando morirò lasciami dove vuoi" e lei abbandona il cadavere per strada

  • Laurea con 110 e lode per Francesca Bellizzi, figlia di Mimmo

  • Terrore ad Avellino, donna inseguita da malvivente fino a casa

  • Bando di concorso all'Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”

  • Autostrada: nasce l'Avellino-Salerno-Reggio Calabria

  • Vuoi lavorare in un birrificio? Serrocroce cerca personale

Torna su
AvellinoToday è in caricamento