Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

Merende da sogno, la ricetta della torta pasticciotto

Ricette per superare con gusto il lockdown

Uno scrigno di fragrante pasta frolla e un cuore caldo di crema pasticcera. La torta pasticciotto è il rimedio goloso a questi pomeriggi in lockdown. 

Sarebbe la maxi-versione del famoso dolce tipico del Salento, ma ormai di uso comune anche in Campania. Alla base del successo, gli stessi ingredienti della versione monodose – uova, farina, latte e strutto. 

Mangiarlo a merenda rappresenta il delizioso strappo alla regola di un'alimentazione light, ma accompagnarlo con un buon tè caldo è sicuramente il modo giusto per affrontare il lockdown. 

Ingredienti 

Per la pasta frolla

  • 500gr Farina 00
  • 250gr Strutto
  • 250gr Zucchero
  • 3 Uova
  • 1 Scorza Di Limone (grattugiata)
  • 1 pizzico di Ammoniaca Per Dolci

Per la crema pasticcera

  • 500 ml di Latte (intero)
  • 4 Tuorli
  • 120 gr di Zucchero
  • 40 gr di Amido Di Mais (Maizena)
  • 1 bustina di Vanillina

Preparazione

  • Preparare la crema pasticcera. In una ciotola mettete la maizena, lo zucchero, la vanillina, i tuorli e frullatele bene. Continuando a mescolare, aggiungete poco a poco il latte, cercando di non far formare dei grumi. In un pentolino fate cuocere il vostro impasto sul fuoco lento e mescolate fino ad ottenere una crema densa. Una volta pronta, versate la crema in una terrina e fatela raffreddare coprendola con della pellicola a contatto.
  • Ora preparate la pasta frolla. Mettete la farina sul piano di lavoro e formate una fontana; al centro mettete lo zucchero, la buccia grattugiata del limone, il pizzico di ammoniaca per dolci e mescolate il tutto. Spezzettate lo strutto e distribuitelo su tutta la farina impastando velocemente con le mani. A questo punto aggiungete le uova, uno alla volta, e impastate fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigo per almeno mezzora.
  • Trascorso il tempo riprendete il panetto di pasta frolla e dividete l’impasto in due parti, di cui una più grande dell’altra. Con la quantità di impasto maggiore fate una palla e ponetela tra due fogli di carta da forno e stendetela con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di 5 mm. Imburrare ed infarinate una teglia, meglio se a cerniera, e rivestitela con la sfoglia facendola aderire bene ai bordi laterali alla teglia aiutandovi con le dita; ritagliate la parte in eccesso, bucherellatela leggermente con una forchetta e riempite con la crema fino a 2/3 cm dal bordo. Stendete l’altra metà dell’impasto e posizionatelo sopra la torta facendo aderirre bene i bordi e ritagliate la parte in eccesso.
  • Spennellate la superficie con l’uovo leggermente sbattuto ed infornate la teglia in forno in forno già caldo a 170° e fate cuocere per 15 minuti, aumentate quindi la temperatura fino a 200° e fate cuocere per altri 30-35 minuti e fino a quando la superficie della torta pasticciotto non sarà diventata di un bel colore dorato. Sfornate la torta pasticciotto e lasciatela raffreddare un pò prima di toglierla dalla teglia per evitare che la frolla si sbricioli. Spolverizzatela con un po di zucchero a velo prima di servirla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento