Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

È di Guglielmo Capaldo la migliore Pizza al taglio di Avellino secondo il Gambero Rosso

"Una bottega moderna e curata, tra filoni e pagnotte sfornati tutti i giorni, si è guadagnata luce e spazio l'ottima pizza in pala alla romana"

Guglielmo Capaldo ė una delle firme piú interessanti della nuova generazione di panificatori. 

Erede di una storica famiglia di fornai atripaldesi, dopo la laurea in Economia, ha deciso di seguire le orme paterne e di intraprendere, anche lui, la strada dell'arte bianca prendendo in mano le redini dell'Antico Forno Capaldo e ampliando la sua proposta nella sede avellinese di via Luigi Amabile con la Bakery "Capaldo Forno Contemporaneo".

Moderno, creativo e meticoloso, Guglielmo si è presto affermato come un punto di riferimento per chi predilige un prodotto di altissima qualità, frutto di ricerca e sperimentazione. Merito di un’arte che si declina in un approccio salutistico e nello studio continuo di nuove forme di panificazione.

Il pane, proposto in diverse varietà e, in formati anche piuttosto grandi, rimane il nucleo del progetto, ma la pizza alla pala non è passata inosservata né alla platea di gourmand del capoluogo e, nemmeno al Gambero Rosso che ha inserito il locale tra le migliori proposte di pizza al taglio d'Italia nella Guida Pizzerie d'Italia 2024, oltreché in quella dei migliori Pani d'Italia.

Di recente la giornalista del Gambero Rosso, Pina Sozio, lo ha menzionato in un articolo dedicato alle migliori Pizzerie avellinesi in cui dice:

"Siamo in un panificio di nuova generazione, nelle mani del bravo e giovane Guglielmo Capaldo, che, insieme alla sua famiglia, sta facendo salire di livello l'offerta di panificazione in città (e non solo, dato che la loro storia è cominciata nell'altro punto vendita, L'Antico Forno Capaldo di Atripalda, via Tripoli 9). Qui, in una bottega moderna e curata, tra filoni e pagnotte sfornati tutti i giorni, si è guadagnata luce e spazio l'ottima pizza in pala alla romana: lunga maturazione, scelta attenta delle farine, idratazioni spiccate, per un prodotto che si distingue per croccantezza, leggerezza e sapore. I tranci vengono presentati nel banco in tanti condimenti: Margherita, provola patate e speck, ripiena con crudo e fiordilatte o con la sontuosa parmigiana. Buonissima la focaccia barese integrale e i cuzzetielli farciti. Fatevi tentare dai fritti, ne vale la pena, dalle frittatine di pasta ai crocchettoni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È di Guglielmo Capaldo la migliore Pizza al taglio di Avellino secondo il Gambero Rosso
AvellinoToday è in caricamento