Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Crisi Avellino, la Curva Sud a muso duro contro la società: "Da oggi avrete quel che meritate"

Il comunicato degli ultras biancoverdi: "Il progetto non esiste"

L'Avellino ha deciso di riconfermare mister Piero Braglia, nonostante la clamorosa sconfitta contro il Monterosi (2-1) di tre giorni fa che ha fatto vacillare, e non poco, la posizione del tecnico biancoverde.

La Curva Sud non ha preso bene la decisione della società e, con un duro comunicato, fa sentire la propria voce, scagliandosi contro la dirigenza: "Amiamo fare le cose con calma, meditare e ponderare bene le nostre scelte... Dopo la conferenza stampa della proprietà siamo giunti ad una semplice conclusione. Questa società non ha alcuna programmazione e si riempie la bocca di belle parole che per noi, ormai, non hanno alcun significato. Il progetto non esiste, come non esiste riconfermare Braglia, non cacciare Di Somma e mettere in tribuna i 5 infami che sono andati in società a chiedere la conferma del tecnico per loro interessi personali. Si è preferito non considerare le rimostranze di un'intera tifoseria, assecondando invece dei luridi mercenari, complici con il tecnico e il direttore di questo schifo... Nella vita si fanno scelte e la proprietà ha scelto di stare contro di noi, da oggi non faremo più sconti a nessuno, è finito il tempo di essere buoni e comprensivi: è finito il tempo del dialogo. Da oggi avrete quel che meritate... luridi accattoni!".

Comunicato Curva Sud 05-10-2021-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Avellino, la Curva Sud a muso duro contro la società: "Da oggi avrete quel che meritate"

AvellinoToday è in caricamento