rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia Ariano Irpino

Ricette di Pasqua, il casatiello dolce: preparazione tipica della Valle Ufita

Un dolce pasquale che non va confuso con la ricetta napoletana

Il casatiello di riso, o di grano è una ricetta tipica di Pasqua che ha davvero poco in comune con quella partenopea. Si tratta di una preparazione della tradizione ufitana che differisce in tutto e per tutto dal casatiello napoletano.

 Questa ricetta è la riprova che il patrimonio enogastronomico irpino è vastissimo, ma a volte tendiamo a dimenticare le nostre tradizioni ad appannaggio di cibi piú famosi e rinomati che non fanno parte delle nostre abitudini.

Per fortuna c’è ancora chi porta avanti la cucina locale con tutte le sue caratteristiche e infinite bontà. Ad esempio nelle contrade arianese, così come nella maggior parte dei borghi irpini, a ridosso della Pasqua, donne, uomini, bambini e bambine, si riuniscono per dare il via alla preparazione di casatielli, pizze chiene, pigne e pizze con l'erba. Un concerto di sapori, una sinfonia di profumi da conservare gelosamente nella speranza che certe tradizioni restino inalterate nel tempo.

Proprio per conservare le antiche ricette del posto, oggi vi proponiamo quella del casatiello arianese, nella versione dolce farcito con riso.

Casatiello dolce 

Ingredienti per 3-4 casatielli

per la pasta:

400 g di farina 00

150 g di strutto o burro

3 uova

per la farcitura

Per il ripieno

2 uova

300 g di ricotta

180 g di zucchero

300 ml di latte

la scorza di mezzo limone

150 g di riso

una bustina di vanillina

un paio di tuorli per spennellare

Procedimento 

Cuocere il riso nel latte con metà zucchero e la scorza di mezzo limone fino a cottura. Lasciarlo raffreddare.

Mettere in una ciotola la ricotta scolata e setacciata, lo zucchero, mescolare bene ed unire un uovo alla volta. Aggiungere il riso bollito nel latte freddo e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciar riposare in frigo.

Nel frattempo formare l’ impasto mescolando in una ciotola la farina insieme alle uova, amalgamare tutto e poi trasferire il composto sulla spianatoia. Aggiungere lo strutto o burro ammorbidito e continuare a lavorare l’ impasto per almeno 10 minuti. Lasciarlo riposare 20 minuti coperto da un canovaccio pulito.

Stendere l’ impasto con il mattarello sul piano ben infarinato. Fare un cerchio di pasta del diametro di 10cm alta più o meno 3 mm e farcirne una metà ricoprendola con l’altra come se si trattasse di un raviolo gigante, sigillare bene bene i bordi con l’aiuto di una forchetta, spennellare con un tuorlo e praticare due taglietti sulla superficie.

Inforna a 180° per 30 mm finché la superficie non sarà dorata. (Chiaramente il forno a legna è preferibile, ma per chi non ce l'ha può seguire la più moderna cottura nel forno elettrico)

Lasciar raffreddare il casatiello e poi servirlo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricette di Pasqua, il casatiello dolce: preparazione tipica della Valle Ufita

AvellinoToday è in caricamento