rotate-mobile
Sapore d'Irpinia

Opinioni

Sapore d'Irpinia

A cura di Rosa Iandiorio

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Sapore d'Irpinia

Migliori Pizzerie del Gambero Rosso: ecco chi entra in Guida ad Avellino e in provincia

Questa mattina, a Napoli, la presentazione dell'edizione 2023

Arriva in libreria la decima edizione di Pizzerie d’Italia. Questa mattina, a Napoli, la presentazione della Guida 2023 del Gambero Rosso. Quasi 700 le insegne segnalate nel Bel Paese, corredate da un’appendice delle migliori pizzerie italiane nel mondo, più di 50, selezionate da Top Italian Restaurants.

"Pizzerie d’Italia 2023 riparte da qui - scrive il Gambero Rosso - Con la voglia di far “lievitare” sempre più il mondo degli impasti, con il piacere di trovare ancora sul podio i grandi maestri che hanno avuto l’intelligenza di evolvere in sintonia con i tempi: a loro è dedicato il riconoscimento delle Stelle, che, in questa edizione speciale della guida, indica i locali che da 10 anni a questa parte hanno ottenuto sempre i Tre Spicchi e le Tre Rotelle. E  riparte, soprattutto, con la speranza di continuare a far innamorare del mestiere di pizzaiolo tanti giovani". 

Le migliori pizzerie secondo il Gambero Rosso sono a  Verona e Caserta. I punteggi più alti sono andati a Renato Bosco Pizzeria (San Martino Buon Albergo) e I Tigli, San Bonifacio, entrambe attività della provincia di Verona insieme a I Masanielli (Caserta ) e Pepe in Grani (Caiazzo-Caserta), a condividere e conquistare il podio più alto della guida. 

Napoli, città della pizza per antonomasia, è al terzo posto con Diego Vitaliano (Napoli e Pozzuoli), 50 Kalò, Francesco & Salvatore Salvo, La Notizia e Pizzeria Salvo (San Giorgio a Cremano), tutte in coabitazione con Torino, con il locale Sestogusto e Saluzzo (Cuneo) con Gusto Divino.

L'edizione 2023 della guida Pizzerie d'Italia, a livello di regione, vede comunque in testa la Campania. Si difende la provincia avellinese che non vede, neanche quest'anno, i Tre Spicchi, ma conferma con i due spicchi la Pizzeria Degusta, Apollo, Daniele Gourmet, Madre Mia e vede tre nuovi ingressi già con notevole consenso da parte del pubblico. Sempre con due spicchi entrano nella Guida: Pulcinella da Ciro di Ciro Casale a Baiano e Casa Barbato di Nicola Barbato. Due rotelle, invece, per la pizza in teglia di Capaldo Forno Contemporaneo di Guglielmo Capaldo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliori Pizzerie del Gambero Rosso: ecco chi entra in Guida ad Avellino e in provincia

AvellinoToday è in caricamento