menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Garofalo Wine percorsi 'diVini' tra vecchio e nuovo mondo

Irpinia, Francia, Sud Africa, America, Australia: il 17 marzo parte il viaggio emozionale di Gerardino, Rosa, Natascia e Cristina

Il vino tra vecchio e nuovo mondo si esibisce nelle sue variegate sfumature da Garofalo Wine.

Da un'idea di Gerardino Garofalo, patron della vineria di Corso Europa, con la speciale collaborazione di Rosa Puorro, Natascia Sole e Cristina Varchetta nasce la rassegna 'Sei Vini dal Mondo'. Un percorso sensoriale pensato per fare il punto sulle vecchie e nuove frontiere vinicole. 

Quattro appuntamenti per guidare i winelover in una interessantissima degustazione alla cieca tesa a riconoscere la cifra stilistica di vini prodotti con vitigni autoctoni, o con lo stesso vitigno in territori molto lontani tra loro. Un viaggio dall'Irpinia all' Europa, passando per l' Africa, fino ad arrivare in Australia e in America per apprezzare i colori, i profumi e il gusto del vino e quindi associare un nettare importante a un territorio altrettanto caratterizzante e affascinante. 

Olfatto, vista, tatto, udito e naturalmente gusto saranno stimolati per delineare il profilo organolettico e le qualità di ogni nettare proposto in degustazione. Elementi di grande impatto emotivo fusi dalle voci narranti di Rosa, Cristina e Natascia. 

Screenshot_20200222_110605-2

Saranno loro a condurvi in questa esperienza emozionale, scandita dai sensi, la curiosità e la fantasia attraverso i sei vini protagonisti. 

FB_IMG_1582362675624-2

"Si parte il 17 marzo - esordisce Gerardino Garofalo - per proseguire ogni martedì fino al 7 aprile. 4 appuntamenti immaginati per regalare emozioni a tutti: dall’intenditore di vino, all’appassionato, fino al semplice curioso. Il percorso sensoriale messo a punto da Rosa, Cristina e Natasha è uno strumento intrigante e divertente per conoscere e apprezzare il vino, soprattutto nel caso delle bottiglie che andremo a degustare. Sei etichette di pregio, più una sorpresa finale, una bottiglia datata che sceglierò personalmente di volta in volta".

Screenshot_20200222_111147-2

La degustazione è a numero chiuso, previa prenotazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 67enne deceduta al Moscati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento