Sapore d'Irpinia

Sapore d'Irpinia

"Attimi stellati", Dubl Esse Rosato debutta nella cucina di Heinz Beck

Lo chef pluristellato padrino della nuova etichetta creata da Feudi di San Gregorio

Debutto stellato per la nuova creatura di Feudi di San Gregorio. La linea Esse, punta di diamante del marchio Dubl di Feudi di San Gregorio si arricchisce scommettendo sul rosato. Nasce così da uno dei vitigni più autentici del meridione d’Italia Dubl Esse Rosato: la potenza dell'Aglianico si trasforma in un Metodo Classico Dosaggio Zero raffinatissimo, dal colore oro rosa e con un’effervescenza fine e persistente. Toni brillanti, seducenti al gusto che ben si addicono alla cucina del pluristellato chef tedesco Heinz Beck. É lui che ha tenuto a battesimo la nuova etichetta nel ristorante Attimi all'aeroporto di Fiumicino. Un luogo di eccellenza gastronomica pensato per gli inaccontentabili viaggiatori gourmet. Due visionari Beck e Capaldo che nella loro lucida follia percorrono itinerari inesplorati capaci di intercettare i palati più curiosi ed esigenti. Questa la filosofia sposata anche da Dubl Esse Rosato, ha sottolineato il produttore campano, ''da quasi 15 anni, amaiamo percorrere strade nuove - ha sottolineato Capaldo - e Dubl lo fa a tutto tondo, proponendosi come outsider del Metodo Classico per di più in un territorio fuori dalla tradizione delle bollicine". Il nuovo Rosato, con i suoi sentori di frutta e spezie, si affianca a DUBL ESSE Greco in purezza. Entrambi Dosaggio Zero, restano sui lieviti minimo 36 mesi, e sono prodotti in tiratura limitata. "Per Dubl Esse - ha spiegato Beck - ho ideato un menu speciale che parla di territorio, di pazienza ma anche di gioia di vivere e voglia di sperimentare".

Sapore d'Irpinia

L’Irpinia è una terra di sapori autentici, custode antica di vini pregiati e specialità gastronomiche ricche di gusto. Un luogo incantevole dove sedersi in silenzio per ammirare la sua anima più vera. L'anima di una terra dove per secoli la natura ha scandito i ritmi del tempo, lasciandoci in eredità un patrimonio agroalimentare immenso. È tempo di partire buongustai per riscoprire insieme questo ‘Sapore d'Irpinia’

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento