Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Tutela dell'ambiente, rinnovato patto di collaborazione tra Parco del Partenio e carabinieri forestali Campania

Un nuovo e proficuo incontro si è tenuto  presso la caserma di Monteforte Irpino tra il presidente dell’ente Parco, Franco Iovino, ed i vertici regionali della Forestale

Patto di collaborazione tra il Parco regionale del Partenio ed i carabinieri forestali “Campania”. Un nuovo e proficuo incontro si è tenuto  presso la caserma di Monteforte Irpino tra il presidente dell’ente Parco, Franco Iovino, ed i vertici regionali della Forestale. Il Parco del Partenio, nella sua costante attività di vigilanza e tutela del territorio di propria competenza, negli ultimi tempi ha riscontrato la recrudescenza di episodi di incendio doloso e di degrado ambientale, in particolare nell'area del Mandamento di Baiano (da Avella a Mugnano del Cardinale).

Una ferita profonda, un pugno nell’occhio che ha lasciato sgomenti i componenti del Parco. Per questo motivo, si è deciso di fare passi ulteriori e di mettere in campo una lotta serrata al degrado. Nell’incontro di Monteforte Irpino, si sono definite strategie e pianificati interventi sinergici a difesa della montagna e dell'ecosistema. C’è tutto l’ impegno, da parte del Parco, a supportare, con analisi tecnico-scientifiche, l'azione dell’Arma.

I carabinieri forestali, a loro volta, si sono impegnati a programmare interventi incisivi e di ampio respiro per il contrasto di ogni forma di inquinamento e di uso fraudolento del patrimonio boschivo e ambientale.

Sono state consegnate ai carabinieri, da parte dal Presidente Iovino, altre schede per l'attivazione di fototrappole e si è progettato un rapporto diretto tra l'Arma e il Comitato Tecnico Scientifico del Parco, per comprendere a fondo la portata dei problemi e le possibili soluzioni. L'incontro sancisce un incremento qualitativo nella collaborazione, già proficua e continua, tra l'Ente Parco e il Corpo Forestale dei Carabinieri.

“Il mio auspicio – è l’appello che lancia Iovino ai sindaci – è che anche i Comuni scendano in campo a difesa del territorio che è una delle nostre maggiori ricchezze. Servono più controlli e, magari, anche decisioni forti e coraggiose, come quella di prevedere la chiusura di alcune strade, onde evitare spiacevoli inconvenienti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela dell'ambiente, rinnovato patto di collaborazione tra Parco del Partenio e carabinieri forestali Campania

AvellinoToday è in caricamento