rotate-mobile
Attualità

"Taurasi the King of Southern Italy", esperti di caratura internazionale si confrontano al De Sanctis

Alla Scuola Enologica il dibattito su come costruire un marchio territoriale e un Brand Irpinia intorno a uno dei prodotti vitivinicoli più pregiati dell'intera provincia

Presso la Scuola Enologica "De Sanctis" di Avellino, si è tenuto l'evento "Taurasi the King of Southern Italy", un dibattito su come costruire un marchio territoriale e un Brand Irpinia intorno a uno dei prodotti vitivinicoli più pregiati dell'intera provincia.

L'iniziativa ha visto la partecipazione non solo dei protagonisti dell'imprenditoria vitivinicola locale, ma anche di esponenti di caratura internazionale del settore.

Capaldo (Feudi): "Consorzio di Tutela unico organismo in grado di assumere i ruoli di promozione e valorizzazione"

"I nostri vini sono più buoni di quanto siano promossi, la nostra azienda è abbastanza distribuita nel mondo" sostiene Antonio Capaldo dei Feudi di San Gregorio. "Bisogna fare le cose insieme: sembra banale ma è così. Il territorio deve crescere, i nostri vini stanno migliorando in maniera tangibile, la curiosità del consumatore è molto più alta di quella che c'era 15 anni fa quando ho cominciato io, oppure 40 anni fa quando ha iniziato Feudi. Per intercettarla, bisogna fare degli eventi insieme e, in tal senso, il Consorzio di Tutela è la casa giusta per fare tutto questo. La nostra azienda, per un periodo, è stata fuori dal Consorzio, e il Consorzio va avanti con chi vi è al suo interno. È l'unico organismo in grado di poter svolgere i ruoli di promozione e valorizzazione. Le tensioni si supereranno se il Consorzio farà bene".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Taurasi the King of Southern Italy", esperti di caratura internazionale si confrontano al De Sanctis

AvellinoToday è in caricamento