Attualità

Un'app per segnalare incendi: firmato accordo tra Parco del Partenio e Cratere degli Astroni

L'app è stata progettata con lo scopo di coinvolgere i cittadini nella tutela dell'ambiente

Questa mattina, presso il Circolo della Stampa di Avellino, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra Parco del Partenio e Cratere degli Astroni per la concessione d’uso di ABCD, un'app realizzata nel 2020 che consente ai cittadini la segnalazione degli incendi boschivi.

Il Presidente del Parco del Partenio, Francesco Iovino, ha manifestato l’interesse del Parco a replicare l’applicazione “ABCD” e il direttore della Riserva Naturale - Oasi WWF - Cratere degli Astroni, Fabrizio Canonico, si è mostrato disponibile alla concessione d’uso dell'app.

"Il cittadino può scaricare l'applicazione gratuitamente sul proprio dispositivo sia Apple sia Android e, se nota qualcosa di anomalo, può inviare una segnalazione - spiega Fabrizio Canonico - noi verifichiamo se la segnalazione è vera o no e poi diamo al cittadino una risposta sulla segnalazione". "L'applicazione è stata sviluppata grazie alla colaborazione con Hubstrat e NEXUS TLC, aziende napoletane molto giovani, specializzate nell'ambito delle nuove tecnologie - dice Fabrizio Canonico - abbiamo creato una piattaforma disponibile per tutte le aree protette che vogliono utilizzare questi sistemi innovativi per contrastare i fenomeni degli incendi e delle discariche". "L'app è stata realizzata durante il lockdown. Sfruttando il fatto che non potevamo vederci, abbiamo impiegato il tempo a progettare e sviluppare l'applicazione che viene utilizzata molto dai cittadini".

"Questi strumenti sono indispensabili per la conservazione e la salvaguardia del territorio - afferma Francesco Iovino - utilizziamo questo strumento anche per dare al turista un territorio in sicurezza. La situazione nel Parco del Partenio, ad oggi, è abbastanza tranquilla, speriamo che continui così. Vedo che l'attenzione e la sensibilità verso queste problematiche sono cresciute".

Come funziona l'app

Si basa sul coinvolgimento dei cittadini: chiunque abbia notizia di una situazione di possibile rischio incendio e/o di micro discarica può inviare, tramite smartphone, una segnalazione geo referenziata, corredata di immagini e testo, che consenta all’ente gestore l’immediata valutazione dell’entità del rischio e la sua precisa localizzazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'app per segnalare incendi: firmato accordo tra Parco del Partenio e Cratere degli Astroni

AvellinoToday è in caricamento