menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata della Memoria, Lauro ricorda Francesco Vecchione

Vicesindaco di Lauro, aiutò tantissimi ebrei durante la sua attività presso la Questura di Modena

In occasione della Giornata della Memoria, l'amministrazione comunale di Lauro ricorda la figura di Francesco Vecchione.

Nato a San Paolo Bel Sito, Vecchione visse gran parte della sua vita tra Lauro e Modena, dove ricoprì la carica di capo gabinetto della Questura dal 1936 al 1951. La sua attività è legata al salvataggio di tantissimi ebrei modenesi e alle testimonianze contro i criminali fascisti. Al termine del secondo conflitto mondiale, Vecchione si prodigò, inoltre, al fine di far ritornare a Modena gli ebrei sfuggiti alle persecuzioni razziali e di riorganizzare l'assetto della Questura modenese, in un clima di forti sconvolgimenti da un punto di vista politico e sociale.

Ecco il ricordo del sindaco Antonio Bossone: "L'amministrazione comunale di Lauro nella giornata della memoria ricorda il Commissario Francesco Vecchione, già vicesindaco di Lauro, che nella sua attività presso la questura di Modena salvò centinaia di ebrei".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento