menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus non ferma Vinitaly, le aziende irpine pronte a partire

Confermate le date dal 19 al 22 aprile

Mentre il Salone del Mobile di Milano viene spostato più avanti e altre manifestazioni programmate nelle prossime settimane in Italia in giro per il Paese vengono annullate o ricalendarizzate, Veronafiere conferma le date dell’edizione numero 54 di Vinitaly che sarà regolarmente in calendario nella terza decade di aprile, e precisamente da domenica 19 a mercoledì 22. Si tratta di una decisione concertata, inoltre, con il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia e con il sindaco di Verona, Federico Sboarina. «Il mondo del vino italiano - ha commentato il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani - già in passato ha dato un segnale positivo di svolta. Veronafiere è convinta che, anche in questa occasione, il settore potrà contribuire alla ripresa della nostra economia e a rilanciare un clima di fiducia nel Paese». Veronafiere, nel mantenere alta l'attenzione, ha programmato in tempi brevi un incontro con i rappresentanti della filiera per attivare tutte le risorse e le azioni di incoming e promozione sui mercati internazionali. «Siamo consapevoli - ha concluso Mantovani - delle difficoltà del momento e dell'immagine distorta dell'Italia percepita all'estero, ma siamo persuasi che l'emergenza rientrerà consentendoci di organizzare regolarmente la manifestazione, che rappresenta il traino per il vino italiano nel mondo».

Una notizia che fa ben sperare al comparto vitivinicolo irpino e nazionale che vedono nel Vinitaly una vetrina importante per affermarsi sui mercati esteri. D'altronde alla Camera di Commercio di Avellino, si è gia tenuta una prima riunione operativa per programmare l'appuntamento veronese 2020. Saranno ben 89 le aziende della provincia selezionate dall'Ente Camerale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento