rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità Mercogliano

Borgo di Capocastello, il FAI Avellino all'opera per il grande rilancio

Serena Giuditta: “Il nostro impegno e la nostra passione servono a far conoscere le bellezze del nostro territorio, soprattutto ai giovani"

Il FAI, Fondo Ambiente Italiano, ogni due anni, organizza un importante censimento per dare il giusto risalto a zone poco conosciute. Dal  30 maggio e fino al 30 novembre, sarà possibile votare il borgo di Capocastello, la cui scheda è stata inserita nei Luoghi del Cuore del Fai a questo link. La possibilità concreta, questa, per rilanciare il centro storico di Mercogliano.

Nella giornata di ieri, nella chiesa Madre di Capocastello, c’è stata la discussione sul valore del borgo per la comunità. La mostra fotografica “Capocastello: ieri, oggi..domani?” è stata la meravigliosa cornice della serata. Il professore Paolo Mascilli Migliorini, architetto del Polo museale della Campania, ha detto quanto segue: “Capocastello può giocarsela bene con le bellezze storiche e paesaggistiche. Ma “del doman non v’è certezza”.

Ecco le dichiarazioni rilasciate nel corso dell’incontro dalla delegata FAI, Serena Giuditta:

“Per noi non è mai facile competere con le altre realtà italiane ma il nostro impegno e la nostra passione servono a far conoscere le bellezze del nostro territorio, soprattutto ai giovani. Le difficoltà non ci spaventano perché ci sono step che si possono raggiungere al di là del bonus che si potrebbe ottenere dal Fai, con la conoscenza di un luogo che è un aspetto importante. Occorre fare una mappatura di questi territori e creare un interesse duraturo nel tempo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo di Capocastello, il FAI Avellino all'opera per il grande rilancio

AvellinoToday è in caricamento