rotate-mobile
Politica

Avellino, presentato il nuovo assessore Politi, Festa: "Istituisco una delega che servirà per promuovere il brand Avellino"

Il sindaco di Avellino: "Una delega pensata per promuovere all’esterno la Città sulla base del lavoro svolto finora che ha restituito anima, identità e protagonismo ad Avellino"

E’ stato presentato questa mattina in conferenza stampa il nuovo assessore alla Promozione del brand Avellino, Barbara Politi. Giornalista professionista, da anni impegnata nella valorizzazione del territorio, con numerose collaborazioni con testate giornalistiche del settore, Politi è esperta nella promozione delle eccellenze locali, con particolare riferimento all’enogastronomia.

"In questi tre anni e mezzo, abbiamo svolto un grande lavoro per costruire la proposta turistica e culturale e realizzare il brand Avellino. Abbiamo restituito protagonismo, anima ed identità alla Città, per cui, in queste ultime settimane, mi sono dedicato all’individuazione di una figura che si potesse spendere per valorizzare l’impegno dell’intera Amministrazione. – spiega il sindaco, Gianluca Festa - Ho conosciuto Politi in occasione di “AvelVino” e ne ho apprezzato le doti professionali. Ho avuto modo di incontrarla successivamente per rappresentarle la nostra visione, i nostri progetti e i nostri obiettivi. Ed ho subito apprezzato la sua voglia di impegnarsi in questo compito con determinazione. Con questa nomina, istituisco una delega che servirà specificamente per promuovere il brand Avellino, sulla base del prezioso lavoro finora svolto e che stiamo continuando a sviluppare".

"Sono onorata dell’attenzione e della fiducia che il sindaco Gianluca Festa e la sua giunta comunale hanno riposto in me. – afferma dal canto suo l’assessore alla Promozione del brand Avellino, Barbara Politi - Sono entusiasta, come professionista della comunicazione, di mettere al servizio di Avellino le competenze che ho sviluppato in 18 anni di professione giornalistica, gli ultimi 8 dei quali dedicati interamente a promuovere la mia terra d’origine, la Puglia, che ho sempre raccontato con passione e sentimento su tutti i canali mediatici, locali e nazionali, tradizionali e digitali".

Impegno e professionalità le parole d’ordine del nuovo assessore: "Oggi sposo una nuova causa, che mi onora e mi stimola: rappresentare al di fuori dei confini regionale una terra, Avellino, cuore dell’Irpinia, dalle enormi potenzialità e alla quale mi sono già affezionata - continua Politi -. Ringrazio il sindaco e sento di condividere la sua scelta: da un lato, ha scelto una professionalità che per deformazione sa già che saprà profondere tutto l’impegno possibile nel raggiungimento degli obiettivi; dall’altro, una rappresentante della Puglia, una regione che, dalle zone costiere all’hinterland, negli ultimi anni, ha giocato benissimo le sue carte nell’affermazione del suo brand, con una comunicazione pubblica e privata mirata, a cui sento di aver dato anche il mio contributo".

Politi è fortemente motivata: "Ecco, il mio obiettivo sarà creare le condizioni affinché anche il capoluogo irpino possa raggiungere un tale risultato. Tenendo in considerazione le reali esigenze e le legittime aspirazioni di una città che si candida ad essere locomotiva delle aree interne che rappresenta. In definitiva, accompagnare il brand Avellino fuori dai confini provinciali e regionali. Diventarne ambasciatrice, intermediaria, sfruttando i contatti maturati negli anni per metterli al servizio dello sviluppo e della promozione territoriale".

Un lavoro già realizzato con successo in Puglia: "Avellino ha tanto in comune con le città pugliesi: territori caldi, esplosivi, culle di tradizioni, tante delle quali ancora poco note o sconosciute. Ma soprattutto Avellino, dopo anni di impegno di questa amministrazione comunale, è pronta per spiccare il volo e accettare importanti sfide – sottolinea l’assessore alla Promozione del brand Avellino - E perché no, vincerle".

A breve la redazione di un elenco di priorità: "Ci sarà il tempo di delineare con il sindaco obiettivi specifici e un programma d’azione coerente. – assicura Politi - Ma all’orizzonte vediamo sicuramente la sfida di un Mezzogiorno d’Italia che si fortifica e, nello specifico, che valorizza la continuità di territori vicini per cultura e anima, come la Puglia e l’Irpinia. Penso al mondo del food&wine, e quindi ai grandi DOCG, tra tutti il Fiano di Avellino, ma anche della transumanza, ai grandi appuntamenti legati al mondo delle produzioni agricole di qualità, alla valorizzazione delle eccellenze gastronomiche locali, ai grandi riti ancestrali legati ai cicli della natura".

E poi le sfide nazionali e internazionali: "L’asse su cui lavoreremo sarà certamente quello che collega Avellino alla Puglia, a Roma, a Milano, capitali turistiche, finanziarie e culturali d’Europa, aprendoci ai network con i grandi brand di promozione dell’italianità nel mondo, e raccontando con orgoglio e identità il nostro - prosegue l’assessore - , ma non solo: Raccoglieremo anche la sfida con l’estero, laddove possibile, aprendo ponti culturali che abbattano i confini geografici, per una Avellino aperta e pronta allo stimolo del nuovo. Offrirò alla città il massimo contributo, tecnico e personale, ricambiando la fiducia riposta dal sindaco nei miei confronti in termini di risultati concreti", conclude.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino, presentato il nuovo assessore Politi, Festa: "Istituisco una delega che servirà per promuovere il brand Avellino"

AvellinoToday è in caricamento