Lo Sponz Fest continua con Morgan, Signorino e Neri Marcorè

Venerdì 23 agosto ‘A ‘mascarata. Trap, Pest e altre Dannazioni

Continua il viaggio “sottaterra” di dissipazione e ri-creazione dello Sponz Fest, il festival ideato e diretto da Vinicio Capossela giunto quest'anno alla settima edizione, fino al 25 agosto in Alta Irpinia. Venerdì 23 agosto a Calitri proseguono i laboratori e sottani: giochi antichi e stampa e cartoline per i bambini, lavorazione della creta, intreccio di sculture di paglia e il teatro dell’oppresso “Partire o Restare” per gli adulti. Info: https://www.sponzfest.it/2019/laboratori-e-sottani/ Ultimo appuntamento con le lezioni gratuite della Libera Università per Ripetenti e i suoi Corsi di controaddomesticamento al Borgo Castello di Calitri. Alle 10.30 il costituzionalista e cofondatore del Coordinamento Nazionale No Triv Enzo di Salvatore in “ Trivellazioni e grandi opere. L’Italia sottoterra”; alle 11 il meteorologo Luca Lombroso in “Addio fossili”; alle 11.30 la terza lezione del fisico e divulgatore scientifico Piero Martin “Caposscienza” e alle 12 la quarta lezione dell'antropologo Vito Teti “Demoni e santi. Tra inferi e cielo”. Le “lamentazioni a pedali” invece partono come sempre da Calitri per dirigersi verso masserie e fontane. Visita all’ azienda “Valenzio” dove si allevano allo stato brado maiali razza nero casertano e trasformano le carni in salumi E’ possibile avere una colazione a sacco su prenotazione. Info: https://www.sponzfest.it/2019/cicloturismo/ A Lacedonia invece dalle 12 alle 18 nuova tappa di Trenodía, Trenodía all'Ade. All'ora del demone meridiano prende vita l'Opificio del Nero, a seguire un banchetto di comunità, il concerto del cowboy solitario Micah P. Hinson e “A.D.E. (Sotto la terra niente muore”, spettacolo teatrale partecipato a tappe, di Silvano Voltolina, Sergio Scarlatella e Riccardo Manfredi prodotto e realizzato con la partecipazione degli ospiti dello Sprar/SIPROIMI di Lacedonia – Ente Titolare Comune di Lacedonia, Ente Gestore Coop Sociale La città della Luna. E ancora, le orazioni civili di Babacar Gassama e, alle 21, la musica popolare con Ars Nova Napoli. Info: www.trenodia.it A Calitri invece è tempo del secondo concerto dello Sponz Pest, le tre serate tra speranze e pestilenze contemporanee al Vallone Cupo, fuori le mura del centro storico come si conviene a un lazzaretto. Alle 17.30 è previsto il raduno a piazzale Berrilli  (nei pressi del cimitero) per cominciare insieme la salita rituale al Vallone. Alle 18.30 si apre il mercato intraterrestre: ortaggi di terra, tuberi, acquasale, piatti sotterranei dai banchetti come a un mercato a cui ognuno può prendere e consumare in tavolate comuni. Dalle 19, nell'area mercato, racconti e musiche da tavola con Giovanni Sicuranza e il gruppo “Cumversazioni”. A seguire ‘A ‘mascarata. Trap, Pest e altre Dannazioni. In un Concertato di voci comprensive e autotune, sul palco si alterneranno nomi tanto di culto quanto diversi. Ad accomunarli è la peste che arriva e si muove tra noi in maschera. La peste che viaggia sul web, luogo delle maschere, degli infingimenti, della proiezione e moltiplicazione delle personalità. A questo ballo in maschera, visuale o sonora, prenderanno parte il corsaro Morgan, poeta dadaista che maschera sé stesso con la sincerità della sua vita esibita in pubblico; Young Signorino, perché la maschera può modificare il volto ma anche la voce, come fa l’autotune, vero suono artificiale di questa epoca e icona sonora del genere trap che è rigurgito di nichilismo punk in un momento storico in cui tutto è mercificato; gli Almamegretta Dub Box guidati dal loro leader Raiz, voce fusa negli anni col battito della dub, della trance, del pop e della tradizione musicale ebraica, con brani come Figli di Annibale e Fatallà, che riascoltati oggi rivelano la loro natura di profezia compiuta; The Andrè, voce mascherata capace di portare i testi più crudamente trappisti ai registri del più grande bardo nazionale; Enzo Savastano (fresco di Premio Musicultura), dissacratore di ogni genere in grado di mimetizzarsi con la voce, dal neomelodico all’indie, alla trap. E poi Livio Cori, rapper all’ombra del Vesuvio, cantautore e maschera attoriale (Gomorra – la serie), sospettato per mesi di essere Liberato. Un universo sonoro intermezzato dal più grande emulatore e modificatore di voci umane dai tempi di Alighiero Noschese: Neri Marcorè. A seguire, il Vallone Cupo (a ingresso gratuito a partire dall'1) verrà invaso dal “MUCCHIO SALVAGGIO IN MOVIMENTO”, un manipolo di musicisti a piede libero che travolgerà il Fest con esibizioni anche estemporanee e spesso non annunciate. Sono il cowboy solitario texano Micah P. Hinson; il mariachi solitario Flaco Maldonado, fondatore del mitico Florida di Modena; i Mariachi Tres Rosas, formazione locale di finti mariachi in finta divisa che mischiano canzoni locali a finti classici di rancheras; il mitologico combo di musica locale da ballo della Banda della Posta; il canto iberico e la chitarra solitaria di Victor Herrero e il rebetiko con uno dei maggiori compositori e suonatori di buzuki degli ultimi 50 anni, il greco Manolis Pappos, e l’instancabile ri-trovatore del rebetiko delle origini Dimitri Mistakidis alla chitarra. Lo Sponz Fest 2019 è plastic free e per pagare si potranno usare gli “sponzini” di terracotta, una moneta di terra che omaggia anche la secolare tradizione ceramica del paese capofila, e nuove modalità di transazione economica come l’App Satispay.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon si prepara ad aprire a Mercogliano: previste 70 assunzioni

  • Chiude per lavori la galleria di Solofra: i giorni e gli orari

  • Ferragosto, le giostre si trasferiscono a Piazzale degli Irpini

  • Giovanissimo irpino muore in vacanza in Calabria

  • Emergenza idrica in Irpinia, la lista dei comuni senza acqua aggiornata al 30 luglio 2020

  • Morte sospetta al Moscati, 9 indagati tra medici e infermieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento