Venerdì, 12 Luglio 2024
Eventi

Festa degli Incontri alla Chiesa del Rosario, ACR: "Grazie ai padri domenicani per l’ospitalità"

L'evento rappresenta una tappa fondamentale del cammino degli ACRini di tutte le parrocchie della diocesi alla fine dell’anno

Lo scorso 2 giugno si è tenuta la consueta “Festa degli Incontri” dell’Azione Cattolica Italiana dei Ragazzi (ACR) alla parrocchia del SS. Rosario. È da sempre una tappa fondamentale del cammino degli ACRini di tutte le parrocchie della diocesi alla fine dell’anno. Riscoprirsi parte di una comunità più grande è l’obiettivo della festa, così come scoprire che non si cammina per conto proprio ma che facciamo parte tutti di un bellissimo treno che ci porta tutti alla stessa meta: al cuore di Gesù.

Quest’anno l’equipe ACR diocesana si è affidata al cartone animato della Disney “Encanto”. Protagonista di questo cartone è Mirabel, appartenente ai Madrigal, una famiglia molto speciale. Ognuno di loro ha un talento spettacolare che mette a disposizione dell’intera comunità… tutti tranne Mirabel.

La storia ci fa capire che si può essere favolosi anche se non si possiede un super-potere. Mirabel ci ricorda il lavoro quotidiano che ognuno di noi deve fare su se stesso per capirsi, conoscersi, accettarsi e valorizzarsi. Encanto invita a guardare gli altri nel profondo, non solo in superficie, partendo proprio da se stessi. Ognuno di noi è molto di più di ciò che sembra. A volte basta cambiare prospettiva, bisogna imparare a guardarsi con gli occhi di Cristo.

Ai talenti dei vari componenti della famiglia Madrigal (super forza, super udito, parlare con gli animali, controllare il tempo, far crescere i fiori, prevedere il futuro, guarire con il cibo…) sono stati associati i frutti dello Spirito Santo (Gal. 5, 22-23) che risiedono in ognuno di noi dal giorno del Battesimo. San Paolo, nella lettera ai Galati, oltre a presentarli, ci esorta ad allenarli. Importante è capire la differenza fra i “doni” e i “frutti” dello Spirito Santo: mentre la parola “doni” ci rimanda a qualcosa che ci è stato dato, “frutti” lascia invece intendere qualcosa che cresce direttamente in noi, se lo vogliamo. Cogliendo l’occasione della festa degli Incontri e a partire dai talenti della famiglia Madrigal messi in scena nel film sono stati presentati ai ragazzi ognuno di questi frutti invitandoli a lavorare per farli accrescere.

I membri dell’equipe ACR diocesana hanno rappresentato i personaggi della famiglia Madrigal e ognuno di loro ha proposto ai ragazzi un gioco che facesse fare esperienza sia del talento che del frutto ad esso corrispondente.

Alla fine della Festa degli Incontri, come da consuetudine, è avvenuto il “passaggio” dei 14enni (i più grandi dei ragazzi ACR) al Settore Giovani i quali hanno aperto e attraversato il portone della chiesa del Rosario, entrando così nel loro mondo, la Chiesa, palestra di fede, luogo in cui allenare e far crescere i talenti e i frutti dello Spirito Santo.

In concomitanza, si è tenuta anche la Festa delle Famiglie, organizzata a partire dallo stesso tema dall’equipe AC Adulti diocesana, dove sono state accolte e coinvolte le famiglie dei nostri ACRini.

Come potete vedere, è stata davvero una FESTA DEGLI INCONTRI in cui convogliano tutti: piccoli, medi e grandi!!!

La scelta della comunità ospitante non è stata casuale! La parrocchia del Rosario, posta al centro della nostra città, ha permesso all’ACR di  farSi vedere e sentire, dandole la possibilità più alta di farsi conoscere ed incontrare!

Grazie ai padri domenicani per l’ospitalità, grazie alla nostra associazione sempre presente, grazie a tutti coloro che vi hanno partecipato ma soprattutto grazie a Nostro Signore che rende BELLE tutte le cose!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa degli Incontri alla Chiesa del Rosario, ACR: "Grazie ai padri domenicani per l’ospitalità"
AvellinoToday è in caricamento