rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cultura

Unicef, incontro ad Avellino

Il 20 novembre 2015, a partire dalle ore 10, presso la Sala Consiliare del Comune di Avellino,  le alunne della V E Liceo delle Scienze Umane "Virgilio" , Scuola Amica ed Ambasciatrice UNICEF, presenteranno la Convenzione dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza agli studenti delle Scuole secondarie di primo e secondo grado di Avellino e provincia, alla presenza delle Autorità cittadine.

Saranno ospiti le scuole secondarie di primo grado “E.Cocchia” e “Carlo Alberto Dalla Chiesa”, l’Istituto Comprensivo “Perna-Alighieri” e l’Istituto comprensivo di Serino. Dalla presentazione, nascerà un dialogo che consentirà di prendere in considerazione due i focus, diritto all'istruzione e diritto alla salute, su cui si soffermeranno in particolare gli interventi delle Autorità e delle Associazioni ospiti che hanno intrapreso una collaborazione con il Comitato provinciale per l'UNICEF di Avellino.

In questa giornata ci sarà anche il lancio del Rapporto annuale UNICEF dal titolo “Per ogni bambino la giusta opportunità. Un mondo a misura di bambini e adolescenti Post-2015”. In quest’ottica verrà presentato al pubblico, nel corso della manifestazione, il progetto "Radici" a cura dell'Associazione "Ucraini Irpini", attraverso il quale i bambini ucraini frequentanti le scuole di Avellino e provincia, ospitati presso la sede del Comitato provinciale per l'UNICEF di Avellino, accedono ad un corso pomeridiano che consente loro di ottenere il titolo scolastico rispondente all'età, valido per le scuole ucraine: .

"E' un bel modo per coniugare concretamente il diritto all'istruzione , sancito dagli artt.28,29 C. R.C. con quello alla tutela della propria identità culturale, previsto dall'art.7", commenta la presidente del Comitato, Amalia Benevento. L’attenzione al diritto alla salute e alla protezione dei minori sarà salvaguardata  attraverso un'iniziativa a cura dell’  ISAL in collaborazione con la Polizia di Stato, la Guardia di Finanza, i Carabinieri, l’UISP e UNICEF AV,che effettueranno presso le scuole di Avellino e provincia una serie di interventi mirati a distogliere i minori dall’uso incauto dei petardi e per la prevenzione dell’abuso di alcool e droga .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unicef, incontro ad Avellino

AvellinoToday è in caricamento