rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cultura Morra De Sanctis

Irpinia sotto i riflettori per le eccellenze agroalimentari: focus su carota, patata viola, cece nero, pomodoro nero e fagiolo quarantino

L’occasione è stata il secondo dei cinque appuntamenti di "Identìqua. Piantiamo i colori" che si è tenuto a Morra de Sanctis

Irpinia ancora sotto i riflettori per alcune delle sue eccellenze nel campo agroalimentare: la carota e la patata viola, il cece nero, il pomodoro nero ed il fagiolo quarantino. L’occasione è il secondo dei cinque appuntamenti di "Identìqua. Piantiamo i colori", che si è tenuto a Morra de Sanctis, presso Il cigno azzurro.

 Il focus ha analizzato il progetto operativo che alla base considera tre concetti fondamentali e strettamente collegati tra di loro: l’identità territoriale, la qualità dei prodotti ed i valori nutraceutici che trovano nell’Irpinia, una culla sorprendente circa la natura incontaminata, la bellezza e la salubrità dei luoghi e la forza ed il valore delle sue tradizioni.

Identiqua ha individuato e valorizzato tutto questo con l’obiettivo di mettere conoscenze, esperienze ed impegno di chi ha lavorato al progetto che rientra nella tipologia di intervento 16.11 Azione 2 del Psr Campania 2014-2020 in attuazione della strategia di sviluppo locale del Gal Ats Aisl (Gal Irpinia Sannio).

Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Morra Vicenzo Di Sabato, del presidente della Provincia, Rizieri Buonopane, del Gal Irpinia Sannio, Angelo Frattolillo e dei dottori agronomi e forestali, Antonio Capone, i docenti universitari della Federico II° Adriana Basile, Daniela Rigano; della Vanvitelli,apasso, Paola Bontempo e del Cner, Angelo Facchiano e Luigi De Masi. A presentare i partner del progetto Identiqua e delle attività di workshop, Nadia Marallo, consulente agronomo e Claudio Calabritto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irpinia sotto i riflettori per le eccellenze agroalimentari: focus su carota, patata viola, cece nero, pomodoro nero e fagiolo quarantino

AvellinoToday è in caricamento