menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Playstation in vendita a prezzo conveniente: denunciato 40enne per truffa

A cadere nella trappola due fratelli che hanno effettuato il pagamento di 170 euro senza ricevere la playstation dal venditore che, a quel punto, si è reso irreperibile

I Carabinieri della Stazione di Zungoli hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un 40enne della provincia di Salerno, ritenuto responsabile di truffa.

A cadere nella sua trappola due fratelli che, in cerca di un buon affare, venivano attratti dal prezzo oltremodo conveniente di una nota console per videogiochi in vendita on-line.

I due giovani, ignari del raggiro in cui sarebbero incappati, effettuavano il pagamento di 170 euro mediante ricarica su carta prepagata. Ma, ricevuta la somma pattuita, il fittizio venditore ometteva la consegna della console e si rendeva irreperibile.

Attraverso una serie di accertamenti i Carabinieri sono riusciti ad identificare il presunto malfattore per il quale, alla luce delle evidenze emerse, è scattata la denuncia in stato di libertà.

Si ricordano ancora una volta gli utili consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, nata per forte volontà del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino ed attuata in modo capillare sul territorio da parte di tutti i reparti dipendenti, per la specifica prevenzione di tale reato predatorio. È importante saper riconoscere le situazioni più a rischio e, di conseguenza, i comportamenti da assumere, diffidando sempre degli acquisti oltremodo convenienti, trattandosi verosimilmente di una truffa o di prodotti rubati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Uomo trovato morto in casa, sospetta overdose

  • Cronaca

    Auto in fiamme: intervengono i Vigili del Fuoco

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento