Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Sparatoria a Parco Palatucci, il fascicolo passa alla Dda di Napoli

Ascoltato più volte nel corso degli ultimi giorni la vittima dell'aggressione, Francesco Liotti

L'inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Avellino, riguardante la sparatoria a Parco Palatucci dello scorso 20 agosto, in cui presunti sicari tentarono di assassinare il 35enne avellinese Francesco Liotti, passa alla Dda di Napoli.

I fatti e le indagini

Tutto accadde lo scorso 20 agosto, quando alcuni colpi di pistola furono indirizzati nei confronti di Francesco Liotti, ferito al volto da alcuni dei proiettili sparati dagli aggressori.

Nel corso delle ultime settimane, gli inquirenti hanno analizzato le immagini delle telecamere di videosorveglianza, determinanti per capire l'esatta dinamica dell'agguato e i protagonisti di questa triste pagina di cronaca. Lo stesso Liotti, da poco uscito dall'Ospedale "Rummo" di Benevento, ha narrato al vice questore Gianluca Aurilia la sua versione dei fatti.

Sembra confermata, dunque, la correlazione tra gli ambienti della criminalità organizzata e la sparatoria dello scorso 20 agosto, così come il collegamento con i proiettili esplosi contro la saracinesca di un circolo di Rione Aversa, 24 ore dopo l'agguato di Parco Palatucci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria a Parco Palatucci, il fascicolo passa alla Dda di Napoli

AvellinoToday è in caricamento