menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza a San Martino Valle Caudina, il sindaco Pisano chiede al Prefetto di potenziare le forze dell’ordine

"Vogliamo così scongiurare che tra qualche giorno, esauritasi l’attenzione dei media, si possano “spegnere i riflettori” su quanto accaduto"

Il sindaco Pasquale Pisano ha presentato alla riunione del comitato dell’ordine e della sicurezza pubblica, svoltosi due giorni fa in presenza dei comandanti delle forze di polizia provinciali e del Prefetto di Avellino, la dottoressa Paola Spena, la richiesta di potenziare le forze dell’ordine per favorire un maggior controllo del territorio a tutela della legalità. A Pisano il Prefetto ha assicurato che, a breve, la stazione dei carabinieri di San Martino Valle Caudina dovrebbe diventare una Tenenza. Inoltre stanno per arrivare 14 nuove unità presso la Questura di Avellino, questo vuol dire che anche il commissariato di polizia di Cervinara, da qui a breve, potrà contare su un potenziamento. Con la Tenenza, arriverebbero diversi nuovi carabinieri ed il territorio potrà contare su una presenza 24 ore su 24. Non solo polizia e carabinieri, il comandante provinciale della Guardia di Finanza ha assicurato il primo cittadino che si sta lavorando per avere anche una Tenenza delle Fiamme Gialle in Valle Caudina. 
Vogliamo così scongiurare che tra qualche giorno, esauritasi l’attenzione dei media, si possano “spegnere i riflettori” su quanto accaduto. 
Abbiamo creato una solida finiliera istituzionale che ha posto all’attenzione, anche del Parlamento italiano, le problematiche di sicurezza che la Valle Caudina sta vivendo. Nel corso un’interrogazione parlamentare avanzata dal Senatore Sandro Ruotolo, così ha replicato il Ministro degli Interni Luciana Lamorgese: “A breve sarà disposta l’assegnazione di una ulteriore aliquota di 14 unità di agenti presso la Questura di Avellino e presso i reparti della polizia stradale. Rinforzi che potenzieranno la rete dei presidi della polizia di Stato in Irpinia che al momento possono contare su di un numero complessivo 455 unità”. 

L’amministrazione comunale spenderà tutte le sue energie per assicurare maggiore sicurezza alla cittadinanza che in questo momento, così delicato, ha la necessità di essere tutelata anche nella sua dignità ed integrità etica e morale. 
Mai abbassare la guardia! La stragrande maggioranza della nostra comunità è composta da persone per bene che meritano rispetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Bambino positivo al Covid-19, scuola chiusa a Cervinara

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento