Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Omicidio di Seriate, i Ris: "Nessuna traccia estranea in casa"

La suddetta analisi è stata consegnata venerdì 17 marzo in procura a Bergamo

La perizia effettuata dai Ris di Parma ha evidenziato che, nella villetta di piazza Madonna delle Nevi a Seriate, dove la notte tra il 26 e 27 agosto scorso fu uccisa la prof avellinese Gianna Del Gaudio, non sarebbero stati rinvenuti elementi estranei. La suddetta analisi  è stata consegnata venerdì 17 marzo in procura a Bergamo. Un faldone composto in larga maggioranza dal riepilogo dei numerosi sopralluoghi avvenuti all'interno della villetta.  

Gli inquirenti rimangono cauti 

Sono gli stessi inquirenti a non ritenere la perizia una svolta per le indagini. Scontata, ovviamente, la presenza di tracce genetiche appartenenti al marito di Gianna, Antonio Tizzani, visto che l’ex ferroviere di 68 anni viveva lì. Piuttosto strana, invece, l’assenza di tracce estranee ai membri della famiglia: l’eventuale assassino, quindi, potrebbe aver indossato i guanti e non aver lasciato nessuna traccia in casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Seriate, i Ris: "Nessuna traccia estranea in casa"

AvellinoToday è in caricamento