Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

Sotto gli occhi della madre e dell'altra bambina

Dramma, questa mattina, domenica 15 settembre 2019, attorno alle 8.45, lungo l'autostrada Torino- Pinerolo, nel territorio di Pinerolo, all'altezza del km 23. 

Un padre di 42 anni, Giuseppe Pennacchio, irpino, e la figlia di 6 anni, Nicol Pennacchio, sono mortI a seguito di un incidente stradale che ha portato all'esplosione dell'auto stessa, una Mini.

Da una prima ricostruzione, la Mini sarebbe stata tamponata da una Yaris mentre era in corsia d'emergenza. 

Su un'altra Mini, che li seguiva, c'erano anche la madre e una neonata. A dare l'allarme è stata la stessa donna, che ha provato, vanamente, a salvare la vita a marito e figlia.

Ferito, non gravemente, il conducente della Yaris, auto che ha preso anch'essa fuoco. 

Sul posto è intervenuta la polizia stradale e il personale sanitario 118, con ambulanze ed elisoccorso, oltre ai mezzi dei vigili del fuoco.

Madre e figlia sono state portate, a scopo precauzionale, in ospedale a Pinerolo. 

Da quanto si è appreso, tutti e quattro erano appassionati di Mini e stavano andando ad un raduno. 

Leggi la notizia su Torino Today 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento