Furto di acqua: cinque persone denunciate

La scoperta dei Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento 5 persone, di età compresa tra i 30 ed i 75 anni, ritenute responsabili di Furto aggravato. Tre di loro da qualche anno avevano occupato abusivamente le abitazioni: ora, nei loro confronti ed a carico di altre due persone anch’esse residenti nella Città del Tricolle, è scattata anche la denuncia per furto di acqua. Nello specifico, i Carabinieri, unitamente a personale ispettivo della società fornitrice del servizio idrico, accertavano che erano stati rimossi i sigilli posti sui contatori idrici, al fine di guadagnare illecitamente la fornitura di acqua per le rispettive abitazioni, eludendo così il pagamento delle bollette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • In Campania divieto di andare nelle seconde case, ma ok agli spostamenti regionali

  • Scuola in Campania, riaprono le elementari: l'annuncio di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento