Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Estorsione con metodo mafioso, spaccio, truffa e riciclaggio: nei guai 38 persone, scattano gli arresti all'alba

Nelle province di Salerno, Avellino, Caserta, Chieti e Frosinone, i carabinieri del Comando Provinciale, supportati da quelli dei reparti territorialmente competenti, stanno eseguendo il provvedimento cautelare emesso dal Gip

Carabinieri in azione, dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Salerno, Avellino, Caserta, Chieti e Frosinone: i militari del Comando Provinciale, supportati da quelli dei reparti territorialmente competenti, stanno eseguendo un provvedimento cautelare emesso dal Gip del Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 38 persone (14 delle quali sottoposte alla custodia cautelare in carcere, 21 agli arresti domiciliari e le rimanenti 3 all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria).

Lesioni personali ed estorsione 

Estorsione e lesioni personali, aggravati dalla finalità mafiosa, porto e detenzione di armi in luogo pubblico, concorso in spaccio di sostanze stupefacenti, truffa ai danni dello Stato, indebita percezione di erogazioni pubbliche, ricettazione, riciclaggio, truffa: questi i reati di cui sono accusati gli indagati.

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione con metodo mafioso, spaccio, truffa e riciclaggio: nei guai 38 persone, scattano gli arresti all'alba
AvellinoToday è in caricamento