Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Elettrodomestici a prezzo stracciato mai arrivati al destinatario, disposto il rinvio a giudizio dei due imputati

Immediate le indagini che hanno consentito di individuare i responsabili: un uomo e una donna, rispettivamente, di 40 e 45 anni, da anni residenti nel biellese, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio

Elettrodomestici di nicchia ad un prezzo stracciato. Questi i fatti esaminati stamane dal GUP del Tribunale di Avellino nell’udienza preliminare.

Un trentacinquenne di Avellino adocchia l’affare e contatta nel giugno 2021 il venditore attraverso l’ account marketplace di un noto social network ove in bella mostra e con foto artefatte comparivano i beni. L’acquirente paga la cifra richiesta, inferiore a mille euro con una ricarica su carta prepagata. La merce non arriverà mai al destinatario.

Immediate le indagini che hanno consentito di individuare i responsabili: un uomo e una donna, rispettivamente, di 40 e 45 anni di Sant’Anastasia, nel napoletano, da anni residenti nel biellese, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio.

L’avellinese, costituitosi parte civile con l’avv.di Salvia, ha chiesto di essere risarcito della perdita economica subita. Il GUP ha disposto il rinvio a giudizio degli imputati per truffa aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrodomestici a prezzo stracciato mai arrivati al destinatario, disposto il rinvio a giudizio dei due imputati
AvellinoToday è in caricamento