Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Le mani dei Casalesi sulle gare del centro aerospaziale: "Devi dare il 5% a Filomena"

Nella mattinata odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Aversa hanno dato esecuzione a un’ordinanza cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia; tra i coinvolti anche Vincenzo Filomena, progettista irpino del C.I.R.A.

Nella mattinata odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Aversa hanno dato esecuzione a un’ordinanza cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, a carico di undici persone, tutte ritenute gravemente indiziate, a vario titolo, dei delitti di corruzione e turbata libertà degli incanti, aggravati dalla finalità di agevolare il clan dei Casalesi. Uno degli indagati destinatario della misura cautelare è stato altresì ritenuto dal GIP gravemente indiziato di partecipazione al clan dei casalesi, con il ruolo d'imprenditore colluso col sodalizio camorristico. Tra i coinvolti anche Vincenzo Filomena, progettista irpino del C.I.R.A.

Il titolo cautelare riporta i gravi indizi di colpevolezza a carico dei destinatari acquisiti sulla scorta degli elementi di fatto raccolti durante le indagini preliminari, svolte prevalentemente mediante intercettazioni telefoniche e ambientali, l’acquisizione di documenti e con l’esecuzione di servizi di osservazione ad opera di ufficiali di polizia giudiziaria.

Le condotte ascritte nella rubrica provvisoria ai destinatari delle misure cautelari, in particolare, attengono alla turbativa di gare di appalto indette dal C.I.R.A. (Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali), società consortile per azioni a maggioranza pubblica, con sede in Capua, organismo di ricerca di rilievo internazionale, operante nel settore aeronautico e aerospaziale. I gravi indizi di colpevolezza ricostruiti nel titolo cautelare, poi, riguardano condotte di corruzione di taluni funzionari della predetta società ad opera degli imprenditori interessati alla aggiudicazione delle gare oggetto di turbativa.

Le intercettazioni: "Tu se devi dare il 5% a Filomena, il 5% a Carlo"

Come riportano i colleghi di Caserta News, l’indagine ha preso il via dalle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Luigi Cassandra, ex assessore del Comune di Trentola Ducenta, considerato dagli inquirenti un uomo fidato di Michele Zagaria. Dopo l’arresto, Cassandra ha iniziato a parlare coi magistrati ed ha raccontato della riorganizzazione del clan sul territorio casertano e, sulla base delle prime intercettazioni che vennero disposte, sono emersi legami tra persone storicamente legate ai Casalesi. 

Tra questi c’è Sergio Orsi, che non è titolare di alcuna società (così come il figlio) ma che, nel corso delle intercettazioni, viene registrato mentre discute degli appalti al C.I.R.A. di Capua, il centro di ricerche aerospaziali. Emblematica una registrazione mentre discute della tangente da pagare su un lavoro. “Tu se devi dare il 5% a Filomena, il 5% a Carlo”. Il figlio risponde: “Il 5% su un lavoro così piccolo?”. La risposta è netta: “E che lo stabilisco io? Lo stabiliscono loro”. Il figlio insiste: “Sì, ma sui lavoretti ad affidamento diretto si prendono il 2-3%, mica si prendono il 10%”. Il padre replica: “No, invece è il contrario. Sul lavoro grosso scendono di prezzo”. Il figlio però non ci sta: “Ma il 10% nemmeno più i camorristi ci arrivano”.

L’elenco dei destinatari dei provvedimenti cautelari

I destinatari dei provvedimenti cautelari sono:

Custodia cautelare in carcere:

1. Orsi Sergio, cl. 1957;

2. Luongo Oreste Fabio, cl. 78;

Arresti domiciliari:

3. Fago Antonio, cl. 1945;

4. Russo Carlo, cl. 1970;

5. Filomena Vincenzo, cl. 1962;

Obbligo di dimora nel comune di residenza:

6. Orsi Adolfo, cl. 1982;

7. Pirozzi Francesco, cl. 1969;

8. Grassia Amedeo; cl. 1963;

Interdizione dall’esercizio dell’attività d'impresa:

9. Orsi Salvatore, cl. 1984;

10. Ciervo Felice, cl. 1990;

11. Di Palma Fiore, cl, 1970.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mani dei Casalesi sulle gare del centro aerospaziale: "Devi dare il 5% a Filomena"
AvellinoToday è in caricamento