Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

E’ arrivato in città il pool anticamorra della Dda di Napoli

Un summit reso necessario dall'emergenza criminalità che sta dilagando nel capoluogo irpino

E’ arrivato in città il pool anticamorra della Dda di Napoli. Nel Tribunale di Piazza D’Armi avverrà un confronto diretto con il procuratore Cantelmo. Dopo l'attentato all'imprenditore Sergio Galluccio e l'intimidazione all'ex consigliere Damiano Genovese (nonchè figlio del boss dell'omonimo clan), il procuratore vuole fare il punto della situazione e, al tribunale di Avellino, nelle macchine blindate e scortate dalle forze dell'ordine sono giunti: il procuratore capo di Napoli Giovanni Melillo, i magistrati del pool anticamorra Luigi Frunzio, Henry John Woodcock, Simona Rossi, Luigi Landolfi, Vincenzo Toscano, Vincenzo D'Onofrio.

Un incontro non più rimandabile 

Un summit reso necessario dall'emergenza criminalità che sta dilagando nel capoluogo irpino. Dall'attentato bomba all'imprenditore Sergio Galluccio, all'intimidazione indirizzata all'ex consigliere Damiano Genovese, poi arrestato, fino ad arrivare all'aggressione a Giuseppe Giacobbe. Una esplosione di violenza che ha letteralmente messo in ginocchio Avellino e a cui, lo Stato, non può certamente rimanere indifferente. 

"Stiamo lavorando"

Al termine del vertice, ovviamente, i contenuti sono assolutamente segreti. Le uniche dichiarazioni che il numero uno della Procura di Napoli, Giovanni Melillo, ha concesso ai cronisti sono "Stiamo lavorando". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ arrivato in città il pool anticamorra della Dda di Napoli

AvellinoToday è in caricamento