rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Attualità

Vigili del fuoco in corsa: 500 atleti da tutta Italia ad Avellino per la gara podistica

Così il Comandante Mario Bellizzi: "Da trent'anni, la gara podistica rappresenta un momento di profonda unione tra la cittadinanza e i Vigili del Fuoco"

La Festa dell'Immacolata a Avellino ha assunto un carattere sportivo con l'organizzazione della trentesima edizione del Campionato Italiano di Podismo dei Vigili del Fuoco – Memorial "G. Nicastro-A. De Fazio", nell'ambito dell'iniziativa "Run Città di Avellino – III Trofeo Agaton". L'evento ha coinvolto circa 500 atleti provenienti da numerosi Comandi dei Vigili del Fuoco italiani. Innumerevoli campioni si sono radunati davanti alla Villa Comunale lungo Corso Vittorio Emanuele, dando il via alle 9:30 a una corsa lungo un circuito di 10 km: Corso Vittorio Emanuele, Viale Italia, Via Brigata, Via Roma, Corso Europa e Via Matteotti, per poi tornare a Corso Vittorio Emanuele. Il tempo massimo consentito per completare i tre giri del circuito è stato di 1 ora e 30 minuti.

Vigili del fuoco in corsa: 500 atleti da tutta Italia ad Avellino per la gara podistica

In occasione dell'evento, il Comune di Avellino ha implementato un rigoroso piano di controllo stradale, chiudendo tutti gli accessi a Corso Vittorio Emanuele, Via Roma e Corso Europa. La connessione tra i Vigili del Fuoco e lo sport ha una storia lunga 82 anni: sin dalla circolare n. 138 del 9 dicembre 1941 del Ministero dell'Interno sul "Servizio Ginnico Sportivo e Canto Corale", sono state impartite le disposizioni per il funzionamento dei gruppi sportivi presso i corpi dei Vigili del Fuoco.

Numerosi Vigili del Fuoco si sono distinti sia sul campo che nelle varie discipline sportive, diventando campioni nella vita e nello sport. Il comandante dei Vigili del Fuoco di Avellino, Mario Bellizzi, ha dichiarato con entusiasmo che la gara podistica rappresenta da trent'anni un momento significativo di unione tra la cittadinanza e i Vigili del Fuoco: "Da trent'anni, la gara podistica rappresenta un momento di profonda unione tra la cittadinanza e i Vigili del Fuoco. Il memorial costituisce un'opportunità speciale per onorare due colleghi che hanno dedicato in modo esemplare la loro vita al servizio del Corpo. Con questa iniziativa, coerentemente con le esigenze operative, i Vigili del Fuoco si uniscono con determinazione all'obiettivo di promuovere stili di vita salutari attraverso la pratica sportiva. L'evento mira concretamente a migliorare le condizioni di salute e il benessere degli individui, traducendo in azioni il principio fondamentale del diritto allo sport per tutti", conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco in corsa: 500 atleti da tutta Italia ad Avellino per la gara podistica

AvellinoToday è in caricamento