rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Vaccino anti Covid, il Governo dovrà rivedere il piano nazionale

Atteso l'incontro tra i ministri Boccia e Speranza e le Regioni per rivedere il piano vaccinale dopo le raccomandazioni dell'Aifa sul vaccino AstraZeneca

Dopo il taglio delle consegne e la raccomandazione dell'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) a somministrare il vaccino di AstraZeneca-Oxford ai soggetti di età compresa tra i 18 e i 55 anni, si è manifestata la necessità di rivedere il piano vaccinale nazionale. Pertanto, nella giornata odierna, i ministri Boccia e Speranza, il commissario Arcuri ed i governatori delle Regioni dovrebbero tenere un incontro per ristabilire un nuovo calendario delle vaccinazioni.

Il siero di AstraZeneca, destinato alla categoria dei lavoratori dei servizi essenziali, potrà dunque essere somministrato soltanto ad una determinata fascia d'età della popolazione in quanto mancano prove scientifiche della sua efficacia sui soggetti più anziani che, tuttavia, costituiscono una buona parte della categoria suddetta. Di conseguenza, c'è il rischio che venga rinviata la vaccinazione di circa 700mila persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid, il Governo dovrà rivedere il piano nazionale

AvellinoToday è in caricamento