La USB in presidio presso l'Asl: "Assunzioni stabili nella sanità pubblica"

Le parole della dirigente sindacale Rinaldi

Anche ad Avellino, come in tutta Italia, l’Unione Sindacale di Base ha promosso e organizzato iniziative e manifestazioni per chiedere adeguati interventi sanitari e di sostegno al reddito per scongiurare l’aggravamento della crisi sanitaria e sociale. Gli ospedali in Campania non riescono più a garantire le prestazioni no- Covid e a questa già drammatica situazione si aggiunge anche il fatto che non è stato assunto altro personale sanitario. Pertanto l’USB ha chiesto al Ministro della Salute, Roberto Speranza, di intervenire per rendere possibili assunzioni stabili e per pianificare al meglio le attività di cura. “Il presidio davanti alla sede dell’Asl Avellino – ha sottolineato Lidia Rinaldi, Dirigente Sindacale USB PI Avellino – conferma e sostiene la volontà dell'USB di rafforzare la sanità pubblica attraverso l’assunzione a tempo indeterminato di personale sanitario. Il sostegno va alla manifestazione tenutasi a Roma presso il Ministero per richiedere proprio più assunzioni stabili in sanità. L’OS USB PI coglie l'occasione per chiedere all’ASL Avellino di accelerare i tempi per l’espletamento del concorso indetto per l’assunzione di personale infermieristico, che in questo periodo di emergenza Covid è necessario alle attività ospedaliere e territoriali che l’ASL è chiamata a svolgere in favore dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrero assume operai e impiegati anche in Irpinia: come candidarsi

  • Zona arancione, rossa e gialla: le Regioni che cambieranno colore prima di Natale

  • La Campania cambia colore: la decisione di Speranza e la contromossa di De Luca

  • Zona rossa, scade l'ordinanza: la Campania confida nel cambio colore

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento