rotate-mobile
Attualità

Stabilizzazione precari Moscati, Cisl FP Irpinia Sannio: "Bandi da correggere"

La nota del commissario Pietro Antonacchio

Purtroppo, i bandi di stabilizzazione per il personale della sanità avviati presso l’Azienda Ospedaliera Moscati, sono da integrare e correggere - spiega il Commissario della CISL FP Irpinia Sannio Pietro Antonacchio. In una nota abbiamo fatto dei rilievi che si ritengono importanti poiché l’avviso potrebbe fare escludere alcuni operatori che hanno diritto alla stabilizzazione avendo raggiunto i requisiti sia dei 36 mesi previsti dalla legge Madia, sia i 18 mesi previsti dalla legge di bilancio del 2021, che presenta due fasi, una immediata per i lavoratori che hanno raggiunto i 18 mesi con contratti a tempo determinato ed una seconda per coloro che, pur avendo raggiunto i 18 mesi, non hanno espletato prove concorsuali e hanno contratti flessibili per cui è prevista una percentuale di riserva nei concorsi, ovviamente se rientranti nel piano di fabbisogno triennale del personale necessario a garantire l’adeguamento della dotazione organica aziendale. Spiace - conclude Antonacchio - che un processo così importante per la vita delle persone sia attivato in maniera superficiale e lasciato ad interpretazioni personali di qualche dirigente. Forse il confronto con le rappresentanze dei lavoratori e le organizzazioni sindacali a questo potrebbe servire: evitare errori e possibili vizi di forma che potrebbero determinare spiacevoli quanto inutili contenziosi con grave danno all’immagine e al bilancio dell’ente, poiché come sempre accade, i responsabili dirigenziali che causano tali situazioni non pagano mai in solido. A pagare sono sempre e solo i lavoratori!

Il Commissario CISL FP Irpinia Sannio Pietro Antonacchio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilizzazione precari Moscati, Cisl FP Irpinia Sannio: "Bandi da correggere"

AvellinoToday è in caricamento