“Resto in Irpinia”, il ringraziamento di Giovanni Esposito (MID)

La nota

“Con questo comunicato stampa Giovanni Esposito desidera ringraziare il Direttivo tutto dell’Associazione Provinciale Resto in Irpinia per essere stato designato con relativa delega alla gestione del sito, delle pagine social e canali di comunicazione dell’associazione , sarà mia cura e mio dovere portare avanti con competenza e professionalità l’incarico ricevuto col supporto di tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Far parte dell’associazione Resto in Irpinia è motivo di onore e di orgoglio scaturito da una forte passione di legame col territorio irpino che gode di un vasto paesaggio naturalistico  che va rilanciato e soprattutto  visitato tenuto conto che è composto di posti che raccontano la nostra storia , le nostre origini e le nostre tradizioni e mi viene da ricordare Volturara, Montella , Montemarano , Paternopoli e Castelvetere, tutti paesi che meritano di essere visitati con eventi turistici di rilevanza Provinciale , Regionale e perché no anche Nazionale , diffondere le culture dei territori e trascriverle attraverso la pagina social o attraverso un sito è una tematica che da sempre ho ritenuto importante e fondamentale , restare in irpinia significa per me creare le condizioni di vita per invogliare i giovani a restare nella nostra terra creando le giuste opportunità. Grazie a quanti hanno creduto in me nell’affidarmi questo incarico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • In Campania divieto di andare nelle seconde case, ma ok agli spostamenti regionali

  • Scuola in Campania, riaprono le elementari: l'annuncio di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento