rotate-mobile
Attualità

Palio della Botte 2023: tutto pronto per una festa di tradizione, passione e competizione

Questo affascinante evento avrà inizio con il sorteggio delle contrade e una toccante preghiera iniziale, che si terrà nel piazzale della Chiesa di Costantinopoli

Finalmente è arrivato il momento tanto atteso per gli abitanti di Avellino e gli appassionati delle tradizioni locali: l'inaugurazione ufficiale del Palio della Botte 2023! Questo affascinante evento avrà inizio con il sorteggio delle contrade e una toccante preghiera iniziale, che si terrà nel suggestivo piazzale della Chiesa di Costantinopoli.

Le festività prendono il via con il vibrante Palio dei Piccoli, che celebra la sua XVII edizione nel XVII anno dall'inaugurazione. Dalle ore 19:00 di stasera, i giovani bottaioli provenienti da vari quartieri della città si sfideranno con entusiasmo e determinazione in una gara di "battiti", per determinare quale contrada avrà l'onore di competere nella finale che si terrà domani sera, nella straordinaria giornata delle vittorie.

La storia del Palio dei Piccoli è un racconto ispirante di passione educativa, nato nel 2004 grazie alla volontà di alcuni animatori dell'Azione Cattolica parrocchiale. Questi visionari hanno sempre intravisto nel Palio un'opportunità unica per insegnare ai bambini e ai ragazzi i valori della sana competizione, del gioco di squadra e del rispetto delle regole. Questa iniziativa ha anche avuto l'importante ruolo di dare continuità a un progetto, contribuendo alla sua crescita e durata nel tempo. Le botti, opportunamente ridimensionate per le giovani braccia dei partecipanti, hanno catturato l'entusiasmo dei più piccoli, conferendo speranza persino alle contrade che non avevano ancora ottenuto medaglie da esibire.

Le competizioni coinvolgeranno il Gruppo di Prima Fascia, composto dai bambini dai 6 agli 11 anni, e il Gruppo di Seconda Fascia, dai 12 ai 17 anni. Questi giovani concorrenti si sfideranno nelle gare eliminatorie, partendo dall'incrocio di Corso Umberto I e giungendo fino al piazzale antistante la Chiesa di Costantinopoli. Durante la serata, saranno allietati dalle magnifiche evoluzioni dei Piccoli e dei Giovani Sbandieratori del Palio di Avellino, oltre all'emozionante esibizione degli Sbandieratori "Città di Giove".

Ma il Palio della Botte 2023 non si ferma qui. Nell'edizione XXIII dell'evento, giunge anche la seconda edizione del torneo "Arcieri del Palio". In questa competizione, novelli Guglielmo Tell e Robin Hood provenienti dalle contrade di Avellino si sfideranno sotto la guida sapiente e professionale degli Arcieri Irpini. Un incontro che promette di catturare l'attenzione degli spettatori con abilità di tiro arcieristico di alto livello.

Oltre alle gare, il pubblico avrà l'opportunità di immergersi nella magia dell'evento visitando gli stand delle associazioni del Villaggio Solidale "Monte di Pietà". Queste associazioni, oltre a offrire gadget e attività divertenti per i più giovani, contribuiscono in modo significativo alla promozione dei valori di gratuità e spirito di servizio che permeano l'intera manifestazione.

In conclusione, il Palio della Botte 2023 si presenta come un'esperienza avvincente che unisce tradizione, passione e competizione. Un evento che dimostra quanto il patrimonio culturale di Avellino possa ispirare le nuove generazioni, fornendo loro l'opportunità di apprendere importanti lezioni di vita attraverso il gioco e la partecipazione attiva. Che questa edizione sia un trionfo di spirito sportivo e orgoglio comunitario!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palio della Botte 2023: tutto pronto per una festa di tradizione, passione e competizione

AvellinoToday è in caricamento