Landolfi, non si arresta la lotta dei sindaci contro la decisione del Moscati: "No al Covid Hospital"

I sindaci rimangono fermi sulle loro posizioni

I sindaci di Solofra, Serino e Montoro contro la trasformazione dell'Ospedale Landolfi in un Covid Hospital, dedicato esclusivamente ai pazienti affetti da coronavirus con sintomi lievi. E' quanto trapela dall'incontro odierno, tenutosi via Skype in Prefettura con la Direzione Generale del Moscati e presieduto dal Prefetto Vicario Franca Fico.

Nella giornata di ieri, infatti, attraverso una lettera firmata dal direttore sanitario dell’azienda, Rosario Lanzetta, e del direttore generale, Renato Pizzuti, era stato comunicato lo spostamento del reparto di Ortopedia dal presidio ospedaliero di Solofra alla Città Ospedaliera di Avellino. Una decisione fortemente contestata dai primi cittadini dei tre comuni sopracitati, in primis dal sindaco di Solofra Michele Vignola, il quale si è fatto portavoce delle istanze delle tre comunità, concentrate in un bacino demografico piuttosto considerevole.

In particolare, i tre sindaci sono riusciti ad ottenere che, all'ordine del giorno dei prossimi summit in Prefettura, venga inserita la questione dell'Ospedale Landolfi che, ormai, si trascina da troppo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

  • Coronavirus in Irpinia, sono 138 i positivi di oggi: altri 12 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento