menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordine Architetti, formazione e innovazione: nuove prospettive per i giovani

Approvato il bilancio consuntivo ed il bilancio preventivo 2018

Aria di novità all’interno dell’Ordine degli Architetti di Avellino, con nuovo Consiglio e direttivo, insediatosi lo scorso settembre e che sta pianificando una programmazione rinnovata per il 2018. Si chiude l’anno con un background di 55 tra eventi e manifestazioni patrocinate dall’Ordine, tanta formazione e 19 iscritti in più rispetto alla scorsa annualità, contando un totale di 1270 architetti. 

Numeri emersi durante l’Assemblea degli iscritti all’Ordine per l’approvazione del bilancio consuntivo 2017 e preventivo 2018, che si è svolta presso il Circolo della Stampa, durante la quale, il Presidente dell’Ordine Erminio Petecca, il tesoriere Giuseppe Ciccotti e il segretario Alessandra Trivelli, hanno illustrato, insieme ai consiglieri, le varie voci a bilancio, la chiusura dell’annualità e soprattutto i nuovi obiettivi. Con l’approvazione all’unanimità dei presenti si segna il nuovo cammino dell’Ordine degli Architetti.

Nuova veste grafica, nuovo sito web e portale dedicato agli iscritti, ma anche nuove linee guida che tracciano una chiara apertura verso la formazione e verso i giovani con una serie di iniziative che vedranno l’Ordine protagonista con le rispettive Commissioni, come premi di architettura e design, cineforum a tema e iniziative culturali. Il Consiglio sarà operativo e aperto ad accogliere consigli e idee che puntino alla collettività e alla collaborazione. La volontà è anche di aprire un tavolo di confronto con la Federazione Campania per creare sinergie proficue in ottica di crescita. 

“L’obiettivo è quello di poter vivere sempre più un Ordine partecipato, per condividere insieme le gioie e i dolori della nostra professione e soprattutto confrontarsi su argomentazioni, problematiche e consigli che possano migliorare la professionalità e far crescere il valore della collettività – dichiara Erminio Petecca presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Avellino - ripristinare la funzione sociale dell’Architetto all’interno della società civile è d’obbligo, è un ruolo che da troppo tempo si è perso”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento