menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“03:00 a.m.”, il nuovo singolo di Antonio Scafuri

La presentazione

Dopo “Ridere”, “03:00 a.m.” é il nuovo singolo di Antonio Scafuri, prodotto da Francesco Rastiello aka Kami, disponibile dal 30 settembre alle 14:00 su YouTube e a 00:00 su tutti i digital stores. Il video ufficiale, nato da un’idea di Antonio Scafuri e girato da Cosimo Mainardi, inanzitutto vuole vedere realizzato l’intento di tutto il progetto targato Inside_ita, ovvero quello di valorizzare i talenti del nostro territorio. Infatti, vede la partecipazione di alcune comparse, in uno scenario abbastanza particolare del nostro paese (Baiano), e di due attori protagonisti: Antonio Lippiello dall’associazione “Pro Teatro - Teatro e Territorio” di Baiano, e Mara Napolitano. Il risultato è stata una contaminazione tra la nostra visione, influenzata dalla vita di provincia, e la città di Napoli, visibile nella scelta di posti storici quanto suggestivi e controversi, come ad esempio il Largo Totó al Rione Sanità. La città di Napoli ritorna nel finale del brano con un piccolo omaggio alla genialità del maestro Pino Daniele, la voce che ci ha cullati da piccoli, una fonte di ispirazione immensa. La parte ripresa recita “i nun vogl jì, America, perché nun ponno capì, st’America”, in cui noi rivediamo una voglia di affermare e far riconoscere il valore della nostra “America”, che abbiamo davanti costantemente senza sempre accorgercene. Andy Warhol definiva Napoli come New York, dove la gente è in difficoltà ma in fin dei conti è felice. In questo video abbiamo cercato di descrivere l’aspetto psicologico di un ragazzo che porta con sè un forte turbamento. L’instabilità fa parte dell’essere umano. Una forte passione può tormentare fino a stravolgere, la senti dentro che scalpita. La vita diventa arte. Relazionarsi risulta difficile e a volte sogni così tanto da perderti. Ma come per un girasole, quel sentimento ti indicherà sempre la luce. Infondo, ti tiene vivo. Del resto, l’interpretazione resta sempre aperta alle più personali visioni: è il fascino dell’arte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento