Attualità

Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

Nella giornata di oggi è giunta la notizia della scomparsa di Vincenzo Serino

Oggi Avellino perde uno dei suoi colori. E' venuto a mancare Vincenzo Serino, in arte Blues, artista, poeta e scrittore di testi che recitava e cantava nelle band che lo affiancavano. Profondamente sensibile, incarnava l'intelligenza emotiva ed era molto amato da chi è riuscito a conoscerlo davvero. Schivo e riservato, una vita difficile e dolorosa, riusciva a sublimare lo stesso dolore in poesia. Parlava della sua città con un amore viscerale che lo ha portato a scrivere parole forti trovando il coraggio di denunciarne una sorta di declino nel testo "La mia città". E ancora parole malinconiche aveva per gli amori più grandi della sua vita, le figlie Sara e Maìca, che come "due goccioline vicine vicine" scendevano pari a due lacrime dentro al cuore, straziato dal non poterle vivere nel quotidiano. Sapeva entrare negli occhi e nell'animo della gente con le sue creazioni come: "Canzone d'amore", "Come foglie nel tempo", a volte malinconiche, a volte ironiche, umoristiche o con un forte senso del ridicolo come in "Divorziami tutto", ricche di doppi sensi come in "Cristina", e tante altre ancora. Le sue poesie, le sue idee e le sua canzoni continueranno a viaggiare sulle note dei musicisti che porteranno avanti la sua eredità, geniali ed uniche come era lui, generoso figlio di questa terra irpina, che tanto avrebbe avuto ancora da dire, regalandoci ancora tante emozioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

AvellinoToday è in caricamento