menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia di Stato, la dottoressa Romano torna a Napoli: “Porterò Avellino nel cuore”

L'ormai ex capo di gabinetto della Questura di Avellino lascia il capoluogo irpino per assumere la dirigenza del Compartimento della Polizia Postale Postale di Napoli

L'ormai ex capo di gabinetto della Questura di Avellino, Maria Rosaria Romano, lascia il capoluogo irpino per assumere la Dirigenza del Compartimento della Polizia Postale Postale di Napoli. Questo è stato il suo messaggio: 

"Dopo pochi giorni dalla promozione a Primo Dirigente della Polizia di Stato il Dipartimento della Ps mi ha comunicato che assumerò la Dirigenza del Compartimento della Polizia Postale Postale di Napoli,incarico prestigioso. Spero di far bene quanto il collega, amico, Daniele De Martino, che lascia l’ufficio per altro importante incarico. Il mio nuovo incarico mi consentirà di non perdere i contatti con tutti voi, con gli uffici della Procura, con questa città, con tante personalità e persone semplici che ho avuto il piacere di conoscere per i motivi più svariati. Mi premeva ringraziarvi con parole dirette e non con un comunicato formale per la professionalità e la collaborazione".

"Ritorno nella mia città con un bagaglio intenso"

"Ritorno nella mia città con un bagaglio intenso - prosegue la dottoressa Romano - e che mi ha consentito di apprezzare la vivacità culturale e l’effervescenza di una città e dei suoi cittadini. Con tutti voi rimarrà un rapporto diretto che ho voluto instaurare sin da subito e che sicuramente il collega che mi succederà saprà mantenere con continuità e professionalità. Il mio pensiero va ai miei collaboratori che mi hanno sostenuto,silenziosamente e con pazienza, al mio fidato meglio conosciuto Costanza che nelle stanze di questa Questura è a servizio della Polizia e di tutti voi da tanti anni come tanti appartenenti che assicurano in ombra i "servizi a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica". L’organizzazione di un apparato non è cosa banale. Non è retorica ma non sempre si sa quanto sforzo si fa. Il diritto di cronaca dovrebbe sempre coniugarsi con un principio semplice è sano "il rispetto della professionalità di tutti". Discorsi molto complessi e difficilmente riassumibili. Grazie a tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende sotto l'1 l'Rt medio italiano, in Campania quello più basso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento