menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lou Reed ad Avellino, 40 anni fa il concerto allo Stadio Partenio

Il 16 giugno 1980 il capoluogo irpino accoglieva la celebre rockstar scomparsa nel 2013

Una data entrata nella storia della città di Avellino. Il 16 giugno di 40 anni fa, Lou Reed si esibiva allo stadio "Partenio", di fronte a circa 40.000 spettatori.

Un evento di rilevanza internazionale

Il concerto di Lou Reed era programmato, inizialmente, allo stadio "San Paolo" di Napoli ma, a causa della mancata concessione della struttura da parte del comune capoluogo di regione, l'evento fu spostato a pochi passi dalla città partenopea, nel capoluogo dell'Irpinia.

Un evento storico per una piccola città e per uno stadio che, in quegli anni, aveva già ospitato le squadre più forti della Serie A, merito di un Avellino che iniziava a guadagnarsi importanti riconoscimenti sul campo di gioco.

Per una notte, il calcio lasciò spazio a una delle più grandi rockstar di tutti i tempi, in grado di coinvolgere il pubblico del "Partenio" con la sua voce e il suo stile inconfondibili, divenuti un vero e proprio marchio di fabbrica in quell'epoca.

In quel occasione, Lou Reed sfoggiò alcuni dei brani più celebri del suo repertorio, tra cui "Sweet Jane", con cui aprì il concerto avellinese, e la famosissima "Walk on the wild side", brani che riflettono gli aspetti più crudi e mutevoli della società del secondo Novecento, descritti talvolta anche con quel pizzico di ironia che ha sempre contraddistinto lo stile dell'autore statunitense.

Lou Reed è scomparso nel 2013, all'età di 71 anni. Ancora oggi, viene ricordato come uno degli artisti più iconici del XX secolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento