menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La comunità di Grottaminarda dà il benvenuto a Don Rosario Paoletti

Il nuovo parroco, nato nel 1959 a Bruxelles, è il Responsabile Diocesano della Caritas e dell'Ufficio Migrantes, oltre a essere delegato diocesano per la formazione degli aspiranti diaconi permanenti

Nel corso di una celebrazione eucaristica dedicata al Santissimo nome di Gesù, alla presenza del Vescovo, Mons. Sergio Melillo, la Comunità di Grottaminarda ha dato il benvenuto a Don Rosario Paoletti che succede a Don Carmine Santoro, trasferito nella Parrocchia di Santa Maria dei Martiri ad Ariano.

Don Rosario classe 1959 è nato a Bruxelles, è il Responsabile Diocesano della Caritas e dell'Ufficio Migrantes, oltre ad essere delegato diocesano per la formazione degli aspiranti diaconi permanenti.

Prima della Santa Messa l'Amministrazione comunale, a nome dell'intera Comunità, ha voluto consegnare un dono di benvenuto al nuovo Parroco quale augurio di buon lavoro, un Crocifisso ed alcune pubblicazioni inerenti la storia di Grottaminarda.

«Abbiamo salutato con gioia ed emozione l'arrivo di Don Rosario Paoletti – afferma il Sindaco Angelo Cobino – Nel tessere sempre più questo intreccio tra momenti cristiani e momenti civili, nel segno della continuità con quanto fatto da Don Carmine, al quale rinnoviamo il nostro saluto, e nell'ambito della visione del nostro Vescovo Melillo sempre più comprensoriale così come è per noi amministratori, siamo sicuri che ci sarà la massima collaborazione per rinsaldare i valori importanti della vita: civili, religiosi, morali e culturali, affinchè si possa dare un'impronta forte al cammino della nostra umanità in questa difficile fase di pandemia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento