Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Festa della Repubblica, Vecchione (Cisl IrpiniaSannio): "Giornata importante per la nostra storia"

Le parole del segretario generale della Cisl IrpiniaSannio in occasione del 76° anniversario della fondazione della Repubblica italiana

Il 2 giugno è la giornata celebrativa della Festa della Repubblica. Le feste e i simboli di una nazione sono fondamentali per l’identità e la memoria di una Nazione. “Il popolo italiano, 75 anni fa, scelse la Repubblica, lasciandosi alle spalle la Monarchia, scrivendo il primo capitolo di una nuova storia, istituzionale e culturale del nostro Paese dichiara Fernando Vecchione, Segretario Generale della Cisl IrpiniaSannio".

"La nascita della Repubblica ha segnato un nuovo punto di partenza per tutti gli italiani. La Festa della Repubblica è una giornata importante per la nostra storia e ricca di grandi iniziative e cerimonie ufficiali: deposizione di una corona d'alloro al Milite Ignoto presso l'Altare della Patria, parate militari alla presenza delle più alte cariche dello Stato, esibizione delle Frecce Tricolori. L'emergenza sanitaria causata dall'epidemia di COVID-19 aveva fortemente condizionato il programma tradizionale, riducendo al minimo le cerimonie. Nel 2022 tutte le celebrazioni di rito tornano alla normalità- prosegue Vecchione-. Ma di normalità non possiamo parlare se, nella stessa giornata in cui le Frecce Tricolori sorvolano Roma striando il cielo di verde, bianco e rosso; in Russia e in Ucraina si parla di aerei da combattimento. La speranza di tutti è la fine immediata di questo assurdo conflitto che, possa lasciare il posto ad un clima di pace e libertà, le stesse che celebra il nostro Paese" conclude Vecchione.

Segretario generale Cisl IrpiniaSannio Fernando Vecchione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica, Vecchione (Cisl IrpiniaSannio): "Giornata importante per la nostra storia"
AvellinoToday è in caricamento