Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Fase 2, linee guida uguali per tutti: si va verso la chiusura dei confini regionali

La richiesta maggiore è una limitazione degli spostamenti tra regioni

"Anche i rappresentanti dei governi locali hanno espresso adesione al disegno di un piano nazionale con linee guida omogenee per tutte le Regioni".Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a seguito della video conferenza con le Regioni. 

"Si è conclusa la riunione della Cabina di regia tra Governo, Regioni ed enti locali durante la quale, con i ministri competenti, ho voluto aggiornare la delegazione di governatori, sindaci e presidenti di provincia sullo schema di lavoro per la 'fase due' che l'Esecutivo sta portando avanti, coadiuvato dalla Task force di esperti e dal Comitato tecnico scientifico - aggiunge il premier". 

Le Regioni in pressing chiedono linee guida nazionali per la riapertura ma anche autonomia. La richiesta maggiore è un prolungamento delle limitazioni di spostamenti tra Regioni.

 "Abbiamo posto al governo alcune questioni relative alla fase 2, soprattutto perché riteniamo necessaria una condivisione fra l'esecutivo e le Regioni su 'come' affrontare la fase della riapertura".

Così il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini, al termine della "cabina di regia governo-Regioni-enti locali" per l'emergenza Covid-19. 

Ripartenza 

"Bisogna che siano adottate - ha evidenziato Bonaccini - linee guida nazionali che fissino le regole di carattere generale per la riapertura secondo fasi ben precise e graduali, lasciando autonomia alle Regioni per contemplare le singole specificità regionali in ordine agli aspetti relativi ai dati geografici, economici e sociali. Definire modalità che devono essere omogenei su tutto il territorio nazionale per evitare confusione; valutare obbligo per tutta la popolazione dei dpi". 

Mobilità interregionale 

"Bisogna graduare la riapertura delle attività lavorative e dei servizi delle città e riorganizzare la mobilità della popolazione. È necessario posticipare, rispetto alla prima fase della riapertura, la mobilità extraregionale" 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase 2, linee guida uguali per tutti: si va verso la chiusura dei confini regionali

AvellinoToday è in caricamento