rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Ex Novolegno, i lavoratori chiedono un confronto al Presidente De Luca

"Nel prossimo mese di maggio, scadrà la Naspi e ciò costituisce motivo di grande preoccupazione per noi ex dipendenti, unitamente alle nostre famiglie, non possiamo che confidare innanzitutto nell'impegno della Regione Campania"

Il comitato dei lavoratori ex Novolegno, stamani, ha formulato una richiesta di incontro al presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca.  “Pregiatissimo Presidente – scrivono gli ex operai della fabbrica di Montefredane - alla luce delle dichiarazioni rese dalla S.V.I., in merito alla vertenza ex Novolegno, lo scorso 21 marzo 2022 a Grottaminarda, in occasione dell’inaugurazione dell’Autostazione dell’Air Campania, non possiamo che esprimere apprezzamento e speranza per lo spiraglio di luce che si sta aprendo per noi ex lavoratori. La ringraziamo anticipatamente per l’attenzione che sta dedicando alla nostra vertenza, per la quale ha annunciato che sono pervenute tre offerte da parte di aziende nazionali pronte ad investire nello stabilimento di Montefredane.  Ricordando che, nel prossimo mese di maggio, scadrà la Naspi, e ciò costituisce motivo di grande preoccupazione per noi ex dipendenti, unitamente alle nostre famiglie, non possiamo che confidare innanzitutto nell’impegno della Regione Campania, anche sollecitando l’organizzazione di un percorso di riqualificazione professionale che possa traghettarci fino all’insediamento di nuove attività produttive. Confidando nella sua grande sensibilità istituzionale, chiediamo la convocazione di un tavolo, presso la Regione Campania, con il quale avviare un confronto sulla tempistica necessaria alla ripresa produttiva e vagliare insieme tutte le possibili soluzioni da intraprendere, in merito ad un percorso di riqualificazione professionale per noi ex lavoratori”. La lettera, inoltre, è stata portata a conoscenza dell’assessore regionale alla Formazione Professionale, Lucia Fortini, all’assessore regionale alle Attività produttive Lavoro, Antonio Marchiello, al coordinatore della struttura crisi d'impresa del Mise, Dott. Luca Annibaletti, presidente consorzio Asi Avellino, Pasquale Pisano, e al sindaco di Montefredane, Ciro Aquino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Novolegno, i lavoratori chiedono un confronto al Presidente De Luca

AvellinoToday è in caricamento