menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Dpcm genera confusione, Confcommercio chiarisce: "Negozi chiusi in zona rossa"

Per riaprire i commercianti campani dovranno attendere il cambio colore

Sono chiusi i negozi delle Regioni in zona rossa. Questo è quanto riferisce il nuovo Dpcm in vigore da domani, 4 dicembre anche se dalle parole del Premier si era inteso diversamente. Conte ieri sera nel corso della conferenza stampa ha dichiarato che in 'Tutta Italia i negozi riaprono dal 4 dicembre'. Una frase che ha generato molta confusione. Ma a quanto pare le saracinesche delle attività commerciali di Campania, Toscana, Abruzzo, Valle d’Aosta e la provincia autonoma di Bolzano resteranno abbassate fino alla prossima decisone del ministero della Salute su un possibili passaggio di zona.

Confcommercio Campania ha inviato una nota per comunicare ai titolari delle attività commerciale della Regione che devono ancora rimanere chiusi in attesa della decisione del ministero. 

“Si comunica che i negozi delle regioni che si trovano in zona rossa domani non potranno riaprire. Pertanto si resta in attesa delle decisioni che saranno prese domani dal Ministro della salute su eventuali modifiche relative al “colore” della Regione Campania". 

"Nella giornata di oggi non ci sarà alcun cambio di “colore” per la Campania nè per le altre regioni italiane classificate come “rosse”. Lo si apprende da fonti del Ministro della Salute. Un eventuale cambio di “colore” della regione potrebbe avvenire non prima della giornata di domani, cioè a seguito della cabina di regia Cts – Ministero della Salute che si riunisce sempre di venerdì. L’eventuale cambio di “colore” partirà da domenica 6 dicembre. Quindi domani, venerdì 4, negozi e ristoranti resteranno chiusi al pubblico". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania, prorogata la data per il pagamento del bollo auto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento