menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbandono giovanile, Petitto (Davvero): "In Irpinia siamo all'anno zero"

Il candidato alle prossime regionali denuncia: "In Irpinia il più alto numero di suicidi a livello regionale, non è concepibile in un contesto europeo che investe sui giovani"

Il tasso di disoccupazione in Irpinia resta alto (oltre il 15%). Anche in altre province della Campania è alto ma qui c'è una condizione diversa. Qui esiste un fattore che incide notevolmente sul quadro sociale e che, spesso, purtroppo, porta a compiere gesti estremi. Questo fattore si chiama "abbandono giovanile". L'assenza di politiche di walfare costruite sul territorio, la mancanza di aiuti per iniziative culturali e l'incapacità di adottare misure concrete per il contrasto alla disoccupazione, incentivando startup e micro imprese, oggi hanno portato l'Irpinia ad avere il più alto numero di suicidi in Campania secondo l'ultima tabella ISTAT. Non pretendo che questa tornata elettorale possa cambiare qualcosa, io chiedo a chi ci rappresenterà di mettere in primo piano le politiche di walfare. In Irpinia siamo all'anno zero e non è concepibile in un contesto europeo che investe moltissimo sulle politiche giovanili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Fella fulmina il Bari, l'Avellino vola: 1-0

  • Cronaca

    Avellino, la polizia municipale sequestra 300 kg di frutta

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento