De Luca prepara l'ordinanza: "Negozi chiusi il weekend e zone rosse"

Il presidente De Luca ha dato mandato di denunciare Walter Ricciardi, consulente del Ministero della Salute

Il governatore Vincenzo De Luca ha autorizzato i suoi legali di denunciare l'autore del video Cardarelli che riprende un uomo anziano senza vita in un bagno dell'ospedale. Ieri sera il presidente ha spiegato in un comunicato la versione dei fatti annunciando le vie legali. 

Il video shock 

"Ieri è giunto al Pronto Soccorso del Cardarelli, già con l’ossigeno da casa, il signor Giuseppe C., di 84 anni. Il paziente, come risulta dalla cartella clinica, era affetto da diabete, ipertensione, aneurisma all’aorta addominale, e già sottoposto in precedenza a intervento di laringectomia.

Il paziente, trasferito in OBI, si è alzato dalla barella ed è andato in bagno. Dopo dieci minuti, l’infermiere, preoccupato del ritardo, è andato a verificare e ha trovato l’uomo riverso a terra privo di vita. Quindi si è allontanato per prendere la lettiga. In questi minuti, un altro signore, Rosario R., 30 anni, giunto con mezzi propri al Pronto Soccorso del Cardarelli, ha avuto il coraggio di girare un video e di postarlo poi sui social. In serata, lo stesso giovane, contro il parere dei medici, è andato via dall’ospedale".

La solidarietà del presidente alla famiglia 

"Oltre a inviare la mia doverosa solidarietà alla famiglia del deceduto, ho invitato il Direttore Generale del Cardarelli a esprimere il mio apprezzamento, per il lavoro straordinario che fanno da sempre, a medici e infermieri di quel Pronto Soccorso. Ho invitato inoltre il Dg a denunciare l’esecutore dell’ignobile video e con lui quanti, su un episodio che poteva capitare in ogni ospedale del mondo, si sono abbandonati all’ennesima campagna di vergognoso sciacallaggio contro il Cardarelli e la sanità campana". 

Il presidente denuncia Walter Ricciardi 

Nel mirino di De Luca anche il consulente del Ministero della Salute Ricciardi per una grave affermazione contro Napoli.Ad irritare il presidente della Campania la frase pronunciata dal consulente Walter Ricciardi 'scene di guerra negli ospedali di Napoli'. I vertici della Regione  l'hanno ritenuta in contrasto con quanto stabilito dall’ultimo DPCM, una frase fuori luogo per un consulente di un ministro che non sarebbe nella posizione di spingere il Governo a intraprendere una misura restrittiva contro la Campania o la città di Napoli. 

"Ho dato mandato agli uffici regionali di procedere legalmente contro il consulente del Ministro della Salute, il sig. Ricciardi - ha tuonato il presidente" . 

Oggi, nella consueta diretta settimanale il Presidente campano potrebbe annunciare un nuova ordinanza. 

Ordinanze restrittive 

"È in programma in queste ore, in sintonia con quanto si sta attuando in altre Regioni (Emilia, Veneto e Friuli), l’adozione di una serie di nuove ordinanze restrittive per incrementare le misure destinate al contrasto all’epidemia da Covid.

Si ricorda che nella giornata di ieri è stato fatto invito al Prefetto di Napoli - e di tanto sono stati informati il Ministro per l’Interno e il Ministro della Salute - di procedere all’adozione di misure restrittive nelle aree di maggiore assembramento nel territorio di Napoli e della provincia.

Occorre dare priorità al controllo sul lungomare di Napoli e su alcune strade del Centro storico cittadino, dove si sono verificati fenomeni di assembramenti illegali, irresponsabili e pericolosi sotto il profilo sanitario.

Zone rosse

"Si sta decidendo in queste ore l’istituzione di zone rosse nelle città della Campania dove si registra un livello alto di contagi e dove è indispensabile una drastica riduzione della mobilità, in coordinamento con le Prefetture competenti e con i Comuni per garantire l’indispensabile impiego delle Forze dell’Ordine per il controllo sui territori. È già cominciata nella seduta dell’Unità di crisi regionale di questa sera (ieri ndr) e proseguirà domani la verifica e valutazione per alcuni Comuni". 

Negozi chiusi

La Regione sta inoltre valutando la chiusura dei negozi non essenziali nel weekend, tutte misure che saranno assunte sulla base della valutazione tecnica dell’unità di crisi regionale e degli epidemiologi che ne fanno parte. 

"Si stanno anche definendo misure di limitazione, per attività commerciali non essenziali, nei fine settimana. Tali decisioni saranno assunte sulla base della valutazione tecnica dell’Unità di crisi regionale e degli epidemiologi che ne fanno parte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento